Mobilità 2019/20, il timing: tutto quello che c’è da sapere, news 11/04
Mobilità 2019/20, il timing: tutto quello che c’è da sapere, news 11/04

Tempistica e procedure di Mobilità 2019/20 – A meno di imprevedibili proroghe da parte del Miur, la procedura di mobilità per il prossimo anno scolastico dovrebbe concludersi giovedì 20 Giugno 2019. L’iter avrà termine mediante la pubblicazione degli esiti dei trasferimenti (mobilità territoriale e mobilità professionale).

Il 20 giugno saranno resi noti i risultati della Mobilità 2019/20. Cosa c’è da sapere a proposito dei ricorsi.

Su Istanze Online e sulla propria e-mail @istruzione.it sarà possibile prendere visione o scaricare la notifica da parte degli USP circa la validazione dell’istanza inviata, con l’indicazione del punteggio attribuito.

E’ importante ricordare questo aspetto, in quanto i giorni utili ai fini della contestazione del docente per l’errata attribuzione del punteggio sono pari a 10, a partire dalla data di notifica.

telegram-scuolainforma-336x280

Si consiglia pertanto di controllare quotidianamente la propria e-mail istituzionale oltre che l’area personale su Istanze Online (Polis), sotto la voce Archivio Personale 2019. Le notifiche verranno inviate infatti sia sulla propria e-mail istituzionale che sulla propria utenza Polis e conservate all’interno dell’Archivio personale della stessa piattaforma, nell’anno di riferimento (2019).

Questa documentazione, per sicurezza, verrà inviata con due distinte modalità proprio per evitare che per mero errore il docente possa eliminarla una volta ricevuta.

Martedì 21 Maggio 2019 è la data ultima per la ricezione delle suindicate notifiche di convalida.

E’ bene ricordare, inoltre, che il reclamo dovrà essere inoltrato con la tempistica di cui ai paragrafi precedenti all’USP di titolarità, mediante le seguenti modalità:

  • Attraverso la propria PEC;
  • Di persona, consegnando brevi manu (al protocollo dell’ufficio scolastico) la documentazione in oggetto, avendo cura di farsi rilasciare una ricevuta datata di consegna;
  • Mediante raccomandata con ricevuta di ritorno (con data certa di invio e di consegna).

La procedura di Mobilità 2019/20: tempistica sull’elaborazione e sugli esiti dei movimenti

Le diffide e le messe in mora dei docenti avvieranno una fase legata alla disamina dei ricorsi. Il tutto sarà preso in carico dal personale nel periodo compreso tra la metà di maggio e la metà di giugno. Contemporaneamente, gli Uffici Scolastici di competenza si occuperanno di esaminare anche le istanze cartacee per la mobilità volontaria e per le domande condizionate, riconducibili ai cosiddetti docenti ‘perdenti posto’.

Una volta caricati da ciascun ambito territoriale i movimenti d’ufficio derivanti dai punteggi delle singole graduatorie d’Istituto, ovvero quelli relativi al personale di ruolo perdente posto, potrà effettuarsi la vera e propria fase di mobilità, sia territoriale che professionale. Quest’ultima fase, totalmente informatizzata, avverrà mediante l’incrocio dei dati presenti sul sistema. Lo stesso sistema attribuirà i movimenti del personale docente che ha fatto richiesta di trasferimento.

La procedura di mobilità, sia territoriale che professionale, si concluderà entro e non oltre giovedì 20 Giugno 2019. L’iter, inoltre, potrà essere consultabile su Istanze Online attraverso la funzione Altri servizi > Mobilita’ in Organico di diritto – Personale Docente. La stessa avrà termine mediante la pubblicazione degli esiti dei trasferimenti.