Nemmeno il concorso riservato ai diplomati magistrali e ai laureati in Scienze della Formazione Primaria si è salvato dal vulnus costituito dall’errata interpretazione delle norme disposte dal bando di concorso. Nonostante il ministero abbia provveduto ad emanare le direttive illustrate negli allegati del bando che gli USR sono tenuti a seguire, alcune commissioni esaminatrici hanno adottato criteri difformi per la pubblicazione dei calendari e per le tracce assegnate ai candidati del concorso riservato ai docenti della scuola primaria e dell’infanzia.

notizie-scuola-banner-300x250

Articolazione del concorso

Si trova all’articolo 6 del bando di concorso la parte che disciplina la durata e il contenuto della prova orale di natura didattico-metodologica. Il comma 2 stabilisce che la durata massima è di 30 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 e consiste nella progettazione di un’attivita’ didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC).

Per codice fiscale

Diverse sono state le segnalazioni inoltrate alla nostra redazione inerenti alcune irregolarità nelle procedure concorsuali. Due giorni fa l’USR della Liguria era stato costretto a pubblicare una rettifica inerente l’avviso di convocazione per l’estrazione delle tracce. Il dato più sorprendente è costituito dal fatto che l’ordine dei candidati era stato compilato sì in ordine alfabetico, ma in base alla prima lettera del codice fiscale anziché per cognome.

Il caso Marche

Un altro caso di irregolarità proviene da questa regione. Alcune tracce estratte per il concorso infanzia comune non sembrano essere congrue con quanto compare nelle griglie di valutazione (allegato B) del concorso straordinario.

(questa è la traccia incriminata)

Le alleghiamo di seguito per una agevole consultazione. È l’argomento da illustrare mediante l’ausilio di un PPT a destare sorpresa. Nella segnalazione si chiede come sia possibile fare una lezione simulata nella quale si spiega ai bambini il RAV.

Allegato B contenente le griglie nazionali di valutazione