Scuola, decreto Miur per 6679 posti Scienze Formazione Primaria: la suddivisione per Università

Docenti di Ruolo Ingabbiati Attivi di ogni Ordine e Grado hanno preso posizione in seguito alla riunione di maggioranza che si è tenuta lo scorso 10 aprile in merito all’oramai imminente bando di concorso per la scuola secondaria. In un comunicato, si fa presente come, a favore dei docenti precari, sarebbero al vaglio del Miur le ipotesi di cancellazione della prova preselettiva, un aumento della riserva di posti e la valorizzazione del servizio prestato in termini di punteggio.

Concorso scuola secondaria ultime notizie: i docenti di ruolo chiedono la ‘sola prova orale’

Per i docenti di ruolo, già selezionati, vincitori di uno o più concorsi, non risulta che sia stato intrapreso alcun discorso. Pertanto, la richiesta che viene formulata per il conseguimento del titolo abilitante riguarda l’eliminazione della prova preselettiva, così come è stato proposto per gli insegnanti precari oltre all’eliminazione della prima e della seconda prova scritta: tale richiesta è motivata dalla ‘formazione già acquisita, dall’esperienza maturata e dal diverso status giuridico rispetto ai docenti neolaureati e precari. Pertanto, la richiesta prevede l’accesso diretto alla prova orale selettiva.

Interventi unicamente a beneficio del personale precario

Prendendo atto dell’orientamento del Governo unicamente rivolto ai concorsi, si ritiene che gli interventi siano solamente a beneficio degli insegnanti precari. I Docenti di Ruolo Ingabbiati Attivi di ogni Ordine e Grado confidano nella comprensione e nella valorizzazione del loro percorso professionale, con la piena disponibilità ad un incontro per spiegare in dettaglio la proposta.