Miur
bando Miur

E’ possibile indire un concorso riservato ai precari di III fascia? Il sindacato Saese ha chiesto al Miur un concorso riservato per docenti precari di terza fascia delle GI. Lo ha informato della presentazione di una petizione al Parlamento europeo Commissione petizioni sul precariato dei contratti a termine nei confronti dei lavoratori “precari” nella scuola. Il sindacato evidenzia che molti docenti e ATA sono privi di tutele, non essendo inclusi nel piano d’immissione in ruolo. Il bando di un concorso per i docenti precari di 3^ fascia d’istituto, quindi, diventa importante.

Interrogazione-al-MIUR

Concorso III fascia: la risposta del Miur

La risposta del Miur sulla possibilità di bandire un concorso riservato per i precari di III fascia è arrivata. Il Miur nella risposta si limita a citare solo quanto indicato dal DL 59/2017, che prevede per i docenti con 3 annualità di servizio negli ultimi otto, l’esonero dai 24 CFU, e una riserva del 10% dei posti nel concorso ordinario. Oggi, sappiamo che vi sono altre novità in merito, ovvero la super valutazione dei titoli, l’eliminazione della prova preselettiva e la possibilità di aumentare la percentuale dei posti riservati.

Potrebbe interessarti:  Salvaprecari, dopo le dimissioni di Conte tutto congelato: ultime notizie 21/08

E’ interessante la parte conclusiva della risposta del Miur: “Pertanto, la richiesta di indizione di concorsi non selettivi per il personale precario collocato nella III fascia delle graduatorie di istituto richiede un apposito intervento normativo.” Un concorso riservato ai precari di terza fascia con determinati requisiti non è impossibile, dunque, ma richiede intervento normativo dedicato.