Scuola, stipendi insegnanti ultime notizie: ecco il ddl per riconoscimento 'Funzione Docente Unica'
Scuola, stipendi insegnanti ultime notizie: ecco il ddl per riconoscimento 'Funzione Docente Unica'

Martedì prossimo, 23 aprile, verranno accreditati gli stipendi relativi al mese di aprile per il personale scolastico: nella busta paga, molti docenti e lavoratori ATA potranno trovare qualche euro in più per effetto dell’indennità di vacanza contrattuale. Per fare un esempio, le maestre della scuola dell’infanzia e primaria riceveranno in media 5,15 euro netti mentre ai professori delle scuole secondarie di primo e di secondo grado spetterà, in media, qualche centesimo in più (5 euro e 60).

Aumento ancora più contenuto per i collaboratori scolastici che dovrebbero percepire, in media, 3,90 euro mensili netti.

NoiPa, comunicato relativo all’erogazione dell’indennità di vacanza contrattuale

Il portale dedicato alla Pubblica Amministrazione, NoiPa, ha provveduto ad emettere il comunicato relativo all’erogazione dell’indennità di vacanza contrattuale:
“Come previsto dall’art. 1, comma 440 della legge n. 145/2018 (legge di bilancio 2019), nelle more della definizione dei contratti collettivi nazionali di lavoro e dei provvedimenti negoziali riguardanti il personale in regime di diritto pubblico relativi al triennio 2019-2021, a favore del personale amministrato da NoiPA verrà erogata l’indennità di vacanza contrattuale a partire dal cedolino del mese di aprile, aumentata a partire dal mese di luglio 2019.”

Martedì incontro Bussetti-sindacati alla presenza del premier Conte

L’indennità di vacanza contrattuale, pertanto, aumenterà leggermente a partire dal prossimo mese di luglio e verrà erogata sino a quando non verrà stipulato il nuovo contratto collettivo nazionale. Potrebbero esserci delle novità, in tal senso, dopo l’incontro del Ministro Bussetti con i sindacati, alla presenza del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, incontro fissato per martedì prossimo, 23 aprile.