Scuola, crisi di governo ultime notizie: ecco le parole del ministro Bussetti
Scuola, crisi di governo ultime notizie: ecco le parole del ministro Bussetti

Il Ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, è intervenuto come ospite della trasmissione radiofonica di Rai Radio 1, ‘Un giorno da pecora’: il numero uno del dicastero di Viale Trastevere ha commentato l’intesa raggiunta stanotte dal Governo con i sindacati in merito allo sciopero generale del 17 maggio, sciopero che, al momento, risulta sospeso.

Intesa Governo-sindacati sugli aumenti stipendiali a favore dei docenti e del personale Ata

Uno dei temi più spinosi è rappresentato dall’aumento salariale a favore degli insegnanti e del personale Ata. Sin da quando è stata diffusa la notizia dell’intesa tra Governo e sindacati, sui social si sono incrociati commenti ironici e sarcastici nei confronti delle parti sociali e dell’esecutivo Lega-M5S: c’è chi ha parlato di ‘pastrocchio’ in vista delle elezioni europee, di accordo politico, di ‘scuola venduta ancora una volta per 30 denari’ come avvenuto in passato.

Bussetti: ‘Aumenti stipendi? Non posso parlare oggi’

Che cosa ha detto in merito il ministro Bussetti? “Non posso parlare oggi di quanto saranno gli aumenti: tutto si deve vedere all’interno della legge di bilancio 2020″. Una dichiarazione che, naturalmente, non potrà far altro che alimentare il fuoco delle polemiche. Molti si chiedono, infatti, come si possa parlare di ‘aumento a tre cifre’ (lasciando stare i commenti sarcastici sui social con le tre cifre intese con 1,11 euro al mese…) quando ancora si deve rimandare il discorso alla Legge di Bilancio 2020. Si tratta di un tentativo di ‘salvare la poltrona’ oppure effettivamente le risorse finanziarie verranno stanziate con la nuova Finanziaria? Il personale scolastico non può far altro che annotarsi anche questa promessa, insieme alle precedenti, ed aspettare (sempre che arrivino) i fatti anziché le parole.