È in corso la procedura di aggiornamento della domanda tramite Istanze Online. Alcuni diplomati magistrali hanno riscontrato una difficoltà dovuta al blocco della funzione per ottenere il trasferimento della provincia. Ricordiamo infatti che il decreto di aggiornamento prevede questa possibilità anche per i soggetti inseriti con la riserva. Alcuni Usp fornito una prima risposta su come aggirare questo blocco. Precisiamo che la questione riguarda i soggetti non censiti al SID.

Il messaggio di blocco

La dicitura che appare in corrispondenza della domanda di cambio della provincia è la seguente: “Aspirante non presente nella base informativa delle graduatorie ad esaurimento ovvero non soddisfacente le condizioni richieste (non avente almeno una graduatoria a pieno titolo o con riserva confermata).” Questa difficoltà è stata segnalata su diversi gruppi Facebook dedicati. Niente è partito il consueto tam tam mediatico tra i colleghi alla ricerca della soluzione. Le prime risposte arrivano dai colleghi della Campania.

Chi riguarda

Prima di proseguire oltre è indispensabile tenere ben presente che questa modalità riguarda esclusivamente i docenti di alcune regioni. Al riguardo diversi Uffici Provinciali hanno pubblicato uno specifico avviso. Pertanto la disposizione è valida esclusivamente per loro. Questo in attesa che il Miur emani una specifica circolare a tutti gli uffici scolastici regionali.

Modalità alternativa

telegram-scuolainforma-336x280

Fino a questo momento disponiamo delle informazioni rilasciate dagli uffici scolastici di Napoli, Salerno, Caserta, Benevento.
Secondo tali indicazioni gli interessati in questo caso devono presentare domanda cartacea di aggiornamento/permanenza/trasferimento. La domanda va prodotta utilizzando il modello “1”
Si precisa che la domanda di trasferimento (modello “1” in forma cartaceo) deve essere indirizzata all’Ambito territoriale scelto dall’aspirante per il triennio 2019/20 2020/21 2021/22 e solo per conoscenza all’ambito territoriale in cui si era inseriti con decreti non recepiti al SIDI.

Termine ultimo

È opportuno ricordare agli interessati che occorre monitorare costantemente i siti degli Uffici scolastici provinciali di interesse, che assegnano un termine perentorio per la regolarizzazione. Come noto il termine ultimo per presentare la domanda di aggiornamento è il 16 maggio ore 14.00.