PAS e sostegno, ultime notizie: la proposta presentata piacerà a Bussetti e Conte?
PAS e sostegno, ultime notizie: la proposta presentata piacerà a Bussetti e Conte?

PAS e sostegno: i sindacati hanno presentato ieri una proposta unitaria al Miur in relazione a questi due argomenti. Come aveva spiegato un comunicato della Gilda degli insegnanti prima dell’incontro, si auspica “a indire rapidamente una fase transitoria abilitante destinata a tutti i docenti che hanno maturato tre annualità di servizio“. Lo stesso comunicato precisava che “nel contratto di Governo, e precisamente nel punto 22, la fase transitoria era già prevista e quindi a via Trastevere non resta che mantenere gli impegni assunti”.

Precati 36 mesi: la richiesta al Miur legata a Pas e sostegno

Per gli insegnanti con almeno 36 mesi di servizio, la richiesta avanzata al Miur è di:
  • prevedere accesso libero ai PAS, che dia la possibilità a tutti (circa 55.000) di ottenere l’abilitazione; il percorso sarebbe finalizzato all’immissione in ruolo diretta e permetterebbe l’inserimento in graduatorie regionali. Ogni docente avrebbe quindi la possibilità di partecipare sia al PAS che al concorso ordinario, scegliendo per ogni percorso una regione;
  • un concorso riservato per i DSGA facenti funzione;
  • l’attivazione di uno specifico confronto per tutti gli aspetti concernenti la valorizzazione professionale del personale ATA.

Il comunicato della Gilda pre-incontro, sempre di ieri 16 maggio, parlava pure di:

  • per quanto riguarda il sostegno, aumentare la percentuale di posti prevedendo che chi ha prestato servizio per tre anni senza titolo possa accedere di diritto, in aggiunta ai posti già previsti, ai prossimi TFA di sostegno;
  • accelerare le operazioni concorsuali attualmente in corso per consentire l’immissione in ruolo dei precari di II fascia a partire dal prossimo settembre. Dopo questo passaggio, sarà possibile procedere alla stabilizzazione dei precari di III fascia.
Potrebbe interessarti:  Scuola, precariato docenti ultime notizie: PAS 36 mesi, pressing per accesso a tutti

Data l’assenza di ieri, la proposta dei sindacati va adesso illustrata al Ministro Bussetti e al Premier Giuseppe Conte. Le parti hanno concordato la necessità di convocare al più presto un nuovo incontro.

Proposta accettabile?

telegram-scuolainforma-336x280

La proposta sarà facilmente accettata? In realtà, questa proposta contrasta con l’idea iniziale del Ministro, ovvero quella di predisporre una selezione iniziale del PAS.  Ciò conterrebbe il numero dei partecipanti, rendendolo adeguato alle possibilità delle Università di organizzare i corsi. La mancanza di ‘selezione’ della proposta lascia qundi qualche dubbio. Ad ogni modo, bisogna attendere che il ministro di pronunci.