I nuovi Pas
I nuovi Pas

I nuovi PAS per consentire ai precari con 36 mesi di servizio di abilitarsi saranno inseriti nel primo provvedimento normativo utile. Questo era stato dichiarato da Bussetti a margine del tavolo di lavoro al MIUR al quale stanno partecipando i sindacati per definire i dettagli con i quali saranno effettuate le nuove immissioni in ruolo. Relativamente al servizio svolto nelle scuole paritarie, il Presidente della VII Commissione Istruzione Senato, sen. Pittoni, aveva chiesto che l’ordine d’accesso al PAS non fosse in “subordine rispetto alle statali”.

La ripresa dei lavori

La questione della stabilizzazione docenti precari con 36 mesi è stata aggiornata a martedì prossimo, come dall’ avviso inoltrato dal capo di gabinetto del Miur dott. Chinè che ha convocato le OO.SS. presso il salone dei ministri alle ore 11:30. È urgente definire la questione sotto il profilo della costituzionalità dell’impianto normativo da approvare. La norma sarà inserita nel DL crescita che deve essere approvato entro il 17 giugno.

Potrebbe interessarti:  Precariato, ultime notizie: a breve procedure PAS, concorsi entro dicembre 2019

La votazione del DL crescita

Il passaggio parlamentare ha conosciuto un rallentamento a causa di alcune frizioni all’interno della maggioranza, fortunatamente superate grazie ad un ritrovato accordo tra Lega e M5S, che hanno consentito di sbloccare la situazione di stallo che si era venuta a creare. In un primo momento la votazione sarebbe dovuta avvenire venerdì 7 giugno. Tuttavia le Commissioni Finanze e Bilancio hanno riunito l’ufficio di presidenza e deciso di rivedersi direttamente lunedì pomeriggio. Sul tavolo mancano infatti ancora le soluzioni su alcuni temi centrali del provvedimento: il Salva Roma, ribattezzato Salva Comuni, le banche e l’Inpgi, scrive l’Ansa.

Il nuovo timing

Per questi motivi la votazione è stata rinviata direttamente a lunedì mattina 10 giugno, con Dead Line tassativa stabilita il 17 giugno per varare definitivamente il provvedimento normativo necessario che darà vita ai nuovi PAS