Precari scuola 2019/20: sarà l’anno delle supplenze? I numeri
Precari scuola 2019/20: sarà l’anno delle supplenze? I numeri

Il problema dell’alto numero di supplenze, difficilmente sarà risolto nell’anno scolastico 2019/20. Ancora una volta, i numeri dei precari che lavorano nella scuola risultano essere visibilmente alti. L’anno che si sta per concludere, ha visto 157.154 cattedre in supplenza. Di queste, quasi 36.000 con contratto fino al 31 agosto e quasi 128.000 fino al termine delle lezioni (30 giugno).

Supplenti in crescita: perché?

Le supplenze annuali aumentano a causa della mancanza di personale iscritto nelle graduatorie di alcune classi concorsuali, e a causa del mancato completamento di alcune procedure concorsuali del 2016. Le supplenze fino al termine delle lezioni, sono aumentate di circa 18.000 unità per effetto della differenza fra le supplenze su posti comuni e la crescita di quelle su posti di sostegno. Secondo una stima, nel 2019 il personale NON di ruolo ammonta

Potrebbe interessarti:  Salvaprecari, dopo le dimissioni di Conte tutto congelato: ultime notizie 21/08

Gae: non sono in riduzione

Un altro capitolo che lega i precari e le supplenze, arriva dalla consistenza delle Gae, le graduatorie ad esaurimento. Con il piano straordinario di assunzioni, il numero degli iscritti era sceso a 44.892 (2015/2016) quasi tutti appartanenti alla scuola dell’infanzia e alla scuola primaria. Ma, per effetto di provvedimenti giurisdizionali legati ai diplomati magistrali che hanno portato numerosi iscritti con riserva, il numero è risalito a 72.115 (2018/2019).

Per tali motivi ci si aspetta un altissimo numero di supplenze anche per il prossimo anno scolastico.