I diplomati magistrali attendono dal Miur chiarimenti in relazione alla conferma sullo stesso posto. La questione era già stata sollevata da alcuni sindacati che erano stati ricevuti al Ministero nei giorni scorsi.

notizie-scuola-banner-300x250
Loading...

Dopo le precisazioni dell’USR Piemonte riguardo alla necessità di ricevere dal Miur indicazioni dettagliate, dietro la richiesta che l’USR Lombardia aveva già accolto per coloro che verranno individuati dalle graduatorie di merito regionali, il Coordinamento DMA Piemonte ha diramato il seguente comunicato stampa.

Comunicato Coordinamento DMA Piemonte

Nella giornata d ieri, martedì 9/07 il Coordinamento Diplomati Magistrali Abilitati Piemonte insieme alla sigla Cub Scuola Università e Ricerca hanno avuto un incontro col il Direttore Regionale del Piemonte Fabrizio Manca e il Direttore del Personale Giuseppe Bordonaro.

Da sempre il COORDINAMENTO PORTA AVANTI I DIRITTI DEI DIPLOMATI MAGISTRALI ANTE 2001/2002.

Sono state fatte alcune richieste cardine per la risoluzione di alcune problematiche che attengono la scuola dell’infanzia e primaria:

– mantenimento della continuità didattica per i docenti già in ruolo che sceglieranno da concorso straordinario,

-docenti licenziati che non hanno avuto il diritto di reinserimento nella seconda fascia delle Graduatorie di Istituto,

– colleghi delle Graduatorie ad Esaurimento che, a causa delle sentenze negative, potrebbero essere sollevati dal posto di lavoro in qualsiasi momento dell’anno,

– docenti esclusi dal concorso,

– composizione delle Graduatorie ad Esaurimento del concorso straordinario che vedono al 90% diplomati magistrali con riserva in entrambe,

– la questione delle riserve di legge 68/99,

– lo stato delle cattedre per le immissioni in ruolo derivanti dai pensionamenti secondo quota 100.

Il dott. Manca ed il Dott Bordonaro dovrebbero ottenere precise indicazioni dal Miur per poter ottemperare a parte delle richieste da noi espresse.

Il Coordinamento che già mantiene i rapporti con il Ministero di Viale Trastevere, farà in modo di continuare a perorare le richieste in difesa del diritto dei diplomati magistrali e mantenere alta l’attenzione sulla questione.

Coord.DMA PIEMONTE

Carla Traverso

Cristina Zedde