Palermo, il caso del museo Garibaldi: la risposta della DS
Palermo, il caso del museo Garibaldi: la risposta della DS

Il Museo Garibaldi è sito presso i locali predisposti dalla Provincia Regionale di Palermo, una realtà nata alla fine dell’anno scolastico 2003/2004. Infatti, tale museo nasce da un’idea del Liceo classico Garibaldi. Museo che è divenuto SMART nel 2012.

notizie-scuola-banner-300x250
Loading...

Una realtà fiore all’occhiello per l’istituto scolastico palermitano, prova di come le materie scientifiche possano essere valorizzate anche all’interno di una scuola in cui le materie essenziali sono di norma quelle umanistiche. Un’istituzione andata avanti grazie anche al contributo delle docenti fondatrici, che ora si ritrovano senza l’opportunità di poter più contribuire allo sviluppo del Museo Garibaldi.

Palermo, la decisione della dirigente del liceo Garibaldi

Le docenti fondatrici del Museo Garibaldi, oggi tutte in pensione, hanno sempre offerto la loro disponibilità per lo sviluppo di tale istituzione. Le docenti in questione, effettuate le procedure scolastiche burocratiche, hanno collaborato con la docente attualmente responsabile del museo.

Da sempre, settimana per settimana, le insegnanti non si sono risparmiate per implementare le esperienze dimostrative nei diversi settori delle Scienze e della Fisica tramite l’ausilio della strumentazione didattica storica. Una collaborazione che trova inoltre il suo perché nella diffusione della cultura scientifica e nel mantenimento in vita dello stesso Museo.

Tuttavia,  l’ultima dirigente, dopo tre mesi di volontariato, ha vietato la presenza di tali insegnanti, come si legge dal comunicato originale: ‘senza alcun garbo né personale né istituzionale’.

Fatto sta che, come risultato di tutto ciò, il museo è rimasto inattivo una volta terminato l’accordo con il dirigente scolastico precedente. La chiusura di tale pregevole istituzione ha generato disorientamento, confusione e sorpresa tra gli interessati.

La scelta di un museo scientifico in un liceo classico

Perché la presenza di un museo scientifico in una realtà scolastica come il classico? A spiegarlo è il sito ufficiale della realtà in questione: la Scienza ha assunto un ruolo sempre più fondamentale nella società e l’educazione alla Scienza deve essere una delle priorità all’interno dell’attuale contesto sociale e culturale.

Aggiornamento

Informiamo come il comunicato originale pervenutoci in redazione sia stato firmato dalle seguenti docenti:

Professoressa Donata Rindone
Professoressa Giovanna Federico
Professoressa Renata Donatelli
Professoressa Rosalba Micciancio