NoiPA, grossi problemi ai servizi del portale dei pagamenti: comunicato ufficiale
NoiPA, grossi problemi ai servizi del portale dei pagamenti: comunicato ufficiale

Roma, 15/07, ore 16:00 – Ultim’ora – Uno stringato comunicato stampa è comparso pochi minuti fa sulla pagina Facebook di NoiPA a proposito dei disservizi, attualmente in corso, sul portale dei pagamenti dei dipendenti della Pubblica Amministrazione.

Ancora problemi ai servizi del portale dei pagamenti NoiPA: Comunicato ufficiale

In effetti, dopo aver letto il comunicato ed aver controllato il portale NoiPA ci si è resi subito conto che qualcosa non andava. L’interfaccia grafica del sito è irriconoscibile, privo di grafica e il link di accesso alla piattaforma lato utente non è collocato al solito posto, ovvero in alto a destra, ma in alto e al centro della pagina principale.

A quanto pare sono in corso dei lavori di manutenzione ai servizi. Si tratterebbe, a detta dei responsabili della comunicazione, di problemi momentanei. Quello che fa riflettere, però, resta il fatto che non è specificato una tempistica ben precisa sui tempi necessari a tale manutenzione.

Solitamente, infatti, i lavori di manutenzione (programmati) prevedono una data e un’ora di inizio e di fine intervento. In questo caso, l’ultima frase del comunicato: “Vi informeremo non appena il portale tornerà nuovamente accessibile in tutte le sue sezioni. Ci scusiamo per il disagio”, lascia molti dubbi sulla programmazione dell’intervento, lasciando quasi al caso l’ora precisa di fine dell’intervento di manutenzione.

Comunicato ufficiale NoiPA: “Stiamo lavorando per ripristinare i servizi…”

Ecco dunque il testo integrale del comunicato, pubblicato pochi minuti fa sulla pagina Facebook del noto portale dei pagamenti:

Stiamo lavorando per ripristinare i servizi del portale NoiPA nel più breve tempo possibile.

Nel frattempo, vi ricordiamo che la visualizzazione dei cedolini e della CU e la Consultazione Pagamenti sono disponibili accedendo tramite l’app “NoiPA”.

Vi informeremo non appena il portale tornerà nuovamente accessibile in tutte le sue sezioni. Ci scusiamo per il disagio”.