Il bando per il concorso straordinario per la scuola secondaria di primo e secondo grado è atteso entro il 2019, secondo quanto annunciato dal Ministro dell’Istruzione. La procedura mira a stabilizzare i precari storici. In cosa consiste? Quali sono i requisiti di accesso?

Concorso straordinario scuola secondaria: requisiti

Possono partecipare al concorso straordinario per la scuola secondaria i docenti precari che possiedono i seguenti requisiti:

  • 3 anni di servizio nella scuola statale negli ultimi 8 anni;
  • uno dei 3 anni di servizio deve essere prestato nella cdc per la quale si partecipa alla procedura.

Per partecipare ai PAS, i requisiti richiesti sono diversi.

Procedura del concorso

La procedura di concorso prevista include le seguenti caratteristiche:

  1. una prova scritta al computer, che si supera con punteggio minino;
  2. una prova orale non selettiva;
  3. la formazione di una graduatoria, in cui i titoli di servizio avranno un preminente rilievo;
  4. le graduatoria sarà redatta in base al punteggio titoli, risultati della prova scritta selettiva e della prova orale;
  5. a questa graduatoria, sarà destinato il 50% dei posti riservati ai concorsi (articolo 17, comma 2, lettera d) del d.lgs. 59/2017), in subordine allo scorrimento delle graduatorie dei concorsi del 2016 e del 2018;
  6. tutti i docenti che saranno collocati in graduatoria otterrano l’abilitazione sulla relativa classe di concorso.