Scuola, regionalizzazione ultime notizie: Di Maio 'Stiamo scrivendo nuovo testo'
Scuola, regionalizzazione ultime notizie: Di Maio 'Stiamo scrivendo nuovo testo'

Il tema della regionalizzazione sempre in primo piano in campo politico. Il vicepremier Luigi Di Maio, in occasione di un convegno sul regionalismo differenziato organizzato dall’università Federico II di Napoli, ha parlato nuovamente della questione scottante che sta spaccando il Governo Lega-5 Stelle.

Regionalizzazione, Di Maio: ‘Stiamo scrivendo un nuovo testo’

‘Stiamo scrivendo un nuovo testo, con un criterio anche di riparto delle risorse che vede al centro tutta l’Italia’ – ha assicurato Di Maio – Credo che l’autonomia si debba fare, ma la dobbiamo fare nel momento in cui non andiamo a danneggiare altre regioni. Dobbiamo cogliere un’occasione storica che è quella di un’autonomia che ci permetta di fare, insieme, i livelli essenziali di prestazione, il fondo di perequazione e un investimento straordinario sul Sud”.

Loading...

Di Maio: ‘Non sceglie il bambino dove nascere, la scuola è una e indivisibile’

Il vicepremier vuole scongiurare qualsiasi discriminazioni non solo nei confronti delle regioni del Sud. ‘Oggi, per come era progettata questa autonomia, andava a discapito, non solo delle regioni del Sud, ma anche del centro. Siamo stati molto bravi a togliere e a scongiurare, su base regionale, il nodo dei docenti perché – come riporta il ‘Quotidiano di Sicilia’ – non ha senso che un bambino che si iscrive a scuola, se si iscrive in una regione ha più docenti o ha docenti pagati di più, se si iscrive in un’altra, ha docenti meno pagati o meno docenti. Non sceglie lui dove nascere. La scuola è una e indivisibile’.