Riceviamo e pubblichiamo una lettera pervenutaci dai candidati iscritti alle selezioni per il Corso di Specializzazione Sostegno nelle Università Italiane.
Riceviamo e pubblichiamo una lettera pervenutaci dai candidati iscritti alle selezioni per il Corso di Specializzazione Sostegno nelle Università Italiane.

Segnaliamo un incontro importante per la sorte degli idonei del TFA sostegno. Nelle ultime ore i rappresentanti del GISS Italia hanno incontrato la professoressa Tempera Irene, Segretario Generale Vicario dello Snals. Tempera ha spiegato come lo Snals abbia a cuore il futuro degli idonei al concorso 2016, al fine di tutelare i meriti all’interno delle procedure selettive svoltesi.

La difficile situazione dei docenti di sostegno

Come si legge da una recente lettera pubblicata su Orizzonte Scuola, spesso docenti non qualificati per il sostegno, che non dispongono di alcuna di nozione basilare in merito alla disabilità, si ritrovano a lavorare come docenti di sostegno, senza avere alcuna conoscenza reale sul mestiere. Questo è un danno nei confronti dei ragazzi diversamente abili e delle loro famiglie, costrette a confrontarsi con insegnanti non sufficientemente preparati sulle patologie degli alunni in questione.

TFA sostegno: l’operato dello Snals

Nella mattinata odierna i rappresentanti del GISS italia (Gruppo Idonei Specializzazione al Sostegno italia) hanno incontrato a Roma il Segretario Generale Vicario dello Snals (Sindacato nazionale autonomo lavoratori della scuola), la Professoressa Tempera Irene. Un incontro importante per le sorti degli idonei del TFA sostegno.

La Prof.ssa Tempera ha spiegato ai delegati come lo Snals si stia impegnando fortemente per le sorti degli idonei del concorso 2016, per tutelare il merito dimostrato nelle procedure selettive. Ha inoltre fatto una panoramica esaustiva e approfondita sulla situazione della scuola italiana.

I rappresentanti del GISS le hanno consegnato la lettera che già era stata indirizzata al MIUR, la dottoressa Tempera si è quindi impegnata a studiare approfonditamente la situazione e a condividere questa problematica con il Segretario Generale dello Snals, la Prof.ssa Serafini Elvira, che questa mattina era impegnata al MIUR.

Il GISS confida in un rapido riscontro e in un fattivo sostegno dello Snals, con la speranza che si possa trovare una rapida soluzione per la formazione di tutti i docenti idonei.

31/07/2019

GISS Italia – Idonei TFA sostegno.