Docente AFAM escluso dal Concorso riservato - FIT secondaria: l'avvocato risponde
Docente AFAM escluso dal Concorso riservato - FIT secondaria: l'avvocato risponde

Ecco dopo un po’ di settimane l’interessante risposta circa i docenti AFAM esclusi dal concorso riservato-fit secondaria. L’articolo che vi presentiamo fa parte della rubrica “L’avvocato risponde” curata dallo Studio Legale Santonicola and Partners.

notizie-scuola-banner-300x250

Rubrica “L’avvocato risponde” del 12/08: possibile il ricorso al GdL per il docente AFAM escluso dal concorso riservato – fit secondaria

I docenti del comparto AFAM (abilitati all’insegnamento in sede giudiziaria ed esclusi dal concorso riservato-fit secondaria), laddove si trovino fuori termine, rispetto ai “turni di nomina”, per la stipula del contratto a tempo indeterminato (decorrenza giuridica 01 settembre 2019), potranno ricorrere, al giudice del lavoro, in via ordinaria (senza avvalersi delle forme dell’art. 700 c.p.c.), puntando all’immissione in ruolo con decorrenza 01 settembre 2020.

La questione: partecipazione al concorso 2018-fit, scuola secondaria, classi di insegnamento AFAM!

Gentile Avvocato,

nella qualità di diplomato AFAM ho già ottenuto, con il suo studio legale, il riconoscimento dell’abilitazione all’insegnamento ed il conseguente inserimento in seconda fascia delle graduatorie di istituto.

Ho partecipato “con riserva” al concorso pubblico, riservato ai soli insegnanti abilitati, indetto con decreto del direttore generale n. 85 01 febbraio 2018 (fase transitoria-f.i.t, secondaria) e, superato il colloquio orale non selettivo, sono stato inserito nella graduatoria regionale, per le classi di insegnamento AFAM.

Ad un certo punto, ho ricevuto il provvedimento di esclusione dalla graduatoria concorsuale, in quanto, a dire dell’ufficio scolastico regionale, la pronuncia giudiziaria in mio possesso (che attraverso la motivazione fa emergere, chiaramente, la piena equipollenza del titolo AFAM all’abilitazione) sarebbe finalizzata al solo inserimento nella seconda fascia delle graduatorie di istituto.

Stando così le cose, vorrei impugnare l’esclusione dal concorso e dalle graduatorie di merito, optando per la via giudiziaria innanzi alla magistratura del lavoro, non vincolata da eventuali provvedimenti provvisori, di tenore negativo (su analoga questione), emessi dai tribunali amministrativi.

In ragione di tanto, le domando: è possibile presentare ricorso al giudice del lavoro “senza urgenza”, nelle forme ordinarie, per il reinserimento nella graduatoria del concorso fit 2018?

Certamente aspiro all’immissione in ruolo, ma per il 01 settembre 2020, sulla base di una ricollocazione in graduatoria e del corretto riposizionamento, correlato al punteggio…

La risposta dello Studio Legale Santonicola and Partners.

Gentile AFAM,

le confermiamo la possibilità di avviare un’azione giudiziaria ordinaria, al giudice del lavoro, nell’intento di:

  • Domandare la “disapplicazione” dei provvedimenti con i quali, gli aspiranti afam, sono stati esclusi dalle graduatorie di merito concorsuali;
  • Domandare che venga ordinato, alla controparte ministeriale, il reinserimento nelle graduatorie di merito concorsuali (classi di insegnamento interessate), a beneficio dei docenti a.f.a.m. che potranno aspirare al “turno di nomina”, per l’immissione in ruolo, con decorrenza giuridica 01 settembre 2020.

Il tutto, invocando una pronuncia giudiziaria di merito (sentenza), certamente più stabile dell’ordinanza cautelare, in taluni casi revocabile ed avvalendoci del supporto dei precedenti giudiziari, provenienti dal Consiglio di Stato (Ordinanza collegiale 2851/2019, presidente Giancarlo Montedoro, già ottemperata dal Miur/USR, che ha sancito per un docente AFAM, “abilitato con ordinanza giudice del lavoro” ed escluso dal concorso riservato agli abilitati, la riammissione nelle graduatorie del citato concorso per le classi a029 ed a030), dal T.A.R. Puglia e di ulteriori recentissimi accoglimenti cautelari, emessi da diversi magistrati del lavoro, proprio in merito al “reinserimento in graduatoria dei docenti afam (abilitati giudice del lavoro), depennati dall’U.S.R. locale”.

Per ulteriori info sul “ricorso ordinario, giudice del lavoro, reinserimento in graduatoria concorsuale, a tutela degli afam esclusi (abilitati a seguito di precedente ricorso)”, si inoltri email all’indirizzo segreteriasantonicola@scuolalex.com, avente, quale oggetto, “Info ricorso AFAM esclusi dalle graduatorie del concorso 2018”.