Scuola, crisi di Governo ultime notizie: 'Salvini ha bloccato le riforme'
Scuola, crisi di Governo ultime notizie: 'Salvini ha bloccato le riforme'

Il capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura, Paolo Lattanzio, non ha esitato ad esprimere il suo duro giudizio sulla crisi di Governo avviata dalla Lega, in merito alle pesanti conseguenze che sarà costretto a patire il mondo scolastico, universitario e della ricerca.
‘In questo anno – afferma l’esponente grillino – il MoVimento 5 Stelle ha messo in campo riforme di ampio respiro, lottando per individuare una adeguata dotazione finanziaria anche grazie al lavoro di squadra con il ministro Bonisoli, il viceministro Fioramonti e i sottosegretari Giuliano e Vacca.’

Lattanzio (M5S): ‘Salvini e i suoi si assumono una pesante responsabilità’

Salvini e i suoi si assumono un’altra pesante responsabilità – tuona Lattanzio – quella di soffocare sul nascere un radicale rinnovamento e ripensamento di questi settori.’

Il capogruppo del M5S in commissione Cultura cita a questo proposito la proposta di legge sulla promozione della lettura, un ddl che è già passato all’esame della Camera. Oltre a ciò, non si può trascurare la legge sull’accesso libero e gratuito ai risultati della ricerca finanziata con fondi pubblici, approvata alla Camera con gli applausi di ricercatori e appassionati di scienza.

Potrebbe interessarti:  I riflessi della crisi di governo sul decreto salvaprecari: intervista a Flora Frate (M5S)

‘Gli italiani impediranno a Salvini di andare all’incasso’

Lattanzio menziona anche la riforma dell’editoria, mentre restano al palo la legge sui ricercatori e quella sull’accesso all’università, la legge contro le classi pollaio e altri provvedimenti utili per ridare dignità alla scuola, a chi ci studia e a chi ci lavora.
‘Salvini ha preferito investire sul proprio futuro – ribadisce Lattanzio – mettendo a repentaglio quello degli italiani, che se ne stanno già rendendo conto e gli impediranno di andare all’incasso come crede.’