Sul decreto salvaprecari si è consumata una lunga polemica Lega e Movimento 5 Stelle che dapprima ha diviso i docenti e poi li ha disorientati. In molti hanno commentato sotto i profili dei vari parlamentari esprimendo la loro opinione. In pochi però si sono preoccupati di voce ai docenti per esprimere le proprie opinioni e il proprio presentimento sull’evoluzione futura del decreto salvaprecari.

C’è ancora tempo per salvare tutto il lavoro già svolto e andare diretti verso la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale delle misure di straordinaria necessità ed urgenza rivolte ai docenti precari. Ovviamente serve una precisa volontà di rimettersi seriamente al tavolo a parlare. In attesa di conoscere le decisioni della politica, la redazione di Scuolainforma vuole dare voce ai docenti consentendo di esprimere la propria opinione in forma completamente anonima.

Potrebbe interessarti:  Docenti e personale ATA, 'il mal di scuola sta facendo stragi, stiamo superando il limite'

A questo link è disponibile un brevissimo sondaggio con quattro semplici domande. Viene chiesto di specificare in quale grado di scuola si insegna e quali sono le previsioni su come andrà a finire tra i due contendenti. Quale il provvedimento più atteso e la disponibilità ad una partecipazione attiva per studiare delle possibili formule di accordo.

La finalità di questo sondaggio è puramente orientativa. Eventuali proposte o richieste di adozione di altri provvedimenti diversi da quelli indicati potranno essere inoltrate alla redazione al seguente indirizzo email: info@scuolainforma.it utilizzando un semplice formato testo.

Link al sondaggio