Portale dei pagamenti NoiPA
Portale dei pagamenti NoiPA

Ultime notizie al 5/09, NoiPA – A distanza di poco più di due settimane dall’accredito sui conti correnti degli stipendi di settembre ci si accorge che ancora mancano gli importi relativi ai compensi per le attività aggiuntive e agli esami di Stato, attività quest’ultime svolte durante il precedente anno scolastico.

Con molta probabilità nei cedolini di settembre ancora nessun compenso per le attività aggiuntive

Come risaputo, attraverso il portale dei pagamenti NoiPA è già possibile consultare in largo anticipo l’importo dello stipendio di settembre. Ed ecco che in queste ore molti docenti, dopo aver visualizzato gli importi degli emolumenti di settembre, ci hanno contattato in maniera indiretta (sui nostri profili social) e attraverso il nostro indirizzo email, per avere informazioni circa il periodo di accreditamento di queste somme.

Ovviamente Scuolainforma dirama e pubblica solo notizie certe o certificate; se proprio si vuole avere contezza di questo macroscopico ritardo basterà rivolgersi all’Amministrazione interessata.

Detto questo, si può dire solo che tale situazione, incresciosa sotto tutti punti di vista, era già stata prospettata in alcuni dei nostri articoli pubblicati nelle settimane scorse. Per esempio, a luglio scorso, in occasione dei solleciti avanzati da quasi tutte le maggiori organizzazioni sindacali a proposito dell’eccessivo ritardo nell’erogazione dei trasferimenti del Fis alle scuole.

Potrebbe interessarti:  Cedolino NoiPA di settembre 2019: cosa contiene lo stipendio? Date accredito

Il grido di allarme dei sindacati è partito proprio in quel periodo, anche perché questo ritardo (per la prima volta in assoluto) faceva presagire uno slittamento burocratico nei mesi successivi. Insomma, quegli accrediti non sarebbero stati disponibili sui C/C degli assistiti non prima di settembre o addirittura ad ottobre. E così di fatto è avvenuto o sta avvenendo.

Gli importi dei cedolini di settembre sono identici a quelli di agosto: si attende una risposta ufficiale di NoiPA

Chi ci scrive spiega che l’importo dello stipendio di settembre è lo stesso di quello di agosto. Pertanto, a loro giudizio (e non possiamo che confermare) quelle somme aggiuntive che molti attendono non saranno presenti neanche nel cedolino di settembre.

Che dire, gli assistiti NoiPA che ci stanno scrivendo provano tanta rabbia e molta frustrazione e per questo hanno la nostra piena solidarietà. In molti vogliono sapere quando verranno pagate loro le attività aggiuntive. Ovviamente noi non siamo in grado di rispondere a questa domanda. Lo potremmo fare solo in seguito ad una risposta ufficiale da parte di NoiPA, cosa che ci auguriamo avvenga nei prossimi giorni.