Assunzioni personale ATA
Assunzioni personale ATA

Ultime notizie 11 settembre – Il concorso per l’assunzione del personale scolastico, impiegato precedentemente nelle imprese di pulizia da destinarsi ai servizi interni alla pubblica amministrazione si farà. Lo dichiara l’On. Luigi Gallo del Movimento 5 Stelle. Non solo, ma lo stesso esponente pentastellato annuncia che a breve verrà pubblicato il relativo decreto per dare corso a tutto l’iter concorsuale. Vediamo di che si tratta.

Concorso stop appalti di pulizia: giungono le rassicurazioni dell’On. Gallo (M5S): “l’iter del concorso prosegue, dal 1° gennaio 2020 ci saranno le assunzioni”

In questi giorni l’organizzazione sindacale di base USB ha indetto due giornate di sciopero. Per oggi 11 settembre e per domani 12 settembre 2019. Si tratta di uno sciopero nazionale, giusto appunto per chiedere la pubblicazione di questo famoso decreto interministeriale, peraltro contenuto come misura indispensabile nella legge di Bilancio 2019.

Loading...

La prima giornata di sciopero si è svolta quest’oggi, 11 settembre 2019, con un presidio affollato a Roma in Piazza Montecitorio. La stessa manifestazione proseguirà domani, però questa volta il presidio si sposterà dinanzi la sede del Miur, in Viale Trastevere.

Le precisazioni politiche del pentastellato Gallo: “Bussetti ha rallentato l’iter concorsuale”

Alla manifestazione di oggi, svoltasi in Piazza Montecitorio, è intervenuto direttamente l’On. Luigi Gallo del Movimento 5 Stelle. Lo stesso, ha rassicurato tutti e ha spiegato che non esistono motivi ostativi affinché possa avere corso, senza intoppi, l’intero iter burocratico previsto per questa procedura concorsuale.

Non solo, ma l’esponente pentastellato ha avuto modo di illustrare ai presenti i motivi di questo ritardo, causato, come facile prevedere, dalla volontà dell’ex ministro Bussetti di inoltrare il testo normativo (già pronto e confezionato) al Presidente del Consiglio, ritardando di fatto i tempi necessari per la relativa pubblicazione in G.U.

A detta dell’On. Gallo, anche il neo Ministro Fioramonti è a conoscenza della problematica, e per questo si ritiene favorevole al cambio di passo su questo fronte. Fioramonti – spiega il pentastellato – si è fatto carico di portare a termine in tempi brevi la procedura necessaria alla pubblicazione del decreto, sbloccando tutti gli ingranaggi necessari per le assunzioni del nuovo personale internalizzato, a partire dal 1° gennaio 2020.

Anche se di fatto non esiste una data ufficiale (per la pubblicazione del bando e quant’altro) si è coscienti che non esistono motivi per i quali quello che si trova scritto tra le righe del testo normativo della Legge di Bilancio 2019 non possa che concludersi positivamente, e anche in tempi brevi. Resta chiaro sin da ora che il personale di cui in oggetto sarà assunto (senza sorprese) a partire dal 1° gennaio 2020.

Domani, infine, una delegazione del personale che in queste ore ha manifestato a Roma sarà ricevuta al Miur, direttamente dai Dirigenti, al fine di ricevere i dovuti chiarimenti e le specifiche indicazioni circa i tempi utili per la pubblicazione del decreto del concorso di cui in oggetto.