Scuola, decreto precari ultime notizie: il focus e le 3 priorità del viceministro Anna Ascani
Scuola, decreto precari ultime notizie: il focus e le 3 priorità del viceministro Anna Ascani

Anna Ascani è il nuovo viceministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca del governo Conte bis. Nata a Città di Castello (Perugia) 32 anni fa, Anna Ascani ha ottenuto una laurea e una specializzazione in filosofia all’Università di Perugia. E’ vicepresidente del Partito Democratico, nel 2016 è stata indicata da Forbes tra i trenta personaggi under 30 più influenti della politica europea.
La nomina di Anna Ascani come vice del ministro Lorenzo Fioramonti in questo esecutivo giallorosso non è stata accolta favorevolmente da alcuni esponenti web del mondo scolastico, in quanto figura molto vicina a Matteo Renzi. Soprattutto è stata una sostenitrice della Buona Scuola.

notizie-scuola-banner-300x250

Anna Ascani viceministro Fioramonti: ‘Cercherò di essere all’altezza’

‘Da Lunedì avrò la possibilità di seguire i temi che conosco meglio e che più mi interessano direttamente nel ministero competente (il MIUR) con l’incarico di Vice Ministro.
Sono felice ed emozionata – così scrive Anna Ascani nel suo messaggio pubblicato poche ore fa su Facebook – Inizierà per me un’esperienza nuova e importante e la sensazione è esattamente quella di Marzo 2013, quando sono entrata in Parlamento: stesso timore di non essere all’altezza di questa enorme responsabilità. So, però, che proprio questa paura sarà un inesauribile stimolo ad approfondire, ascoltare, non dare mai nulla per scontato o acquisito.
Da sei anni mi occupo di scuola, università e ricerca. Per quattordici mesi ho avuto l’onore di guidare il gruppo del Partito Democratico in VII Commissione, composto da colleghe e colleghi eccezionali che saranno compagni di viaggio anche in questo nuovo percorso.
La vera svolta che serve al nostro Paese e che questo governo deve sapere imprimere parte dall’educazione e dalla ricerca. Il programma che ci siamo dati parla chiaro. Per questo la responsabilità che oggi mi viene affidata è ancora più grande. Cercherò di esserne all’altezza.’

Il personale scolastico contrario alla nomina di Anna Ascani

Quali sono state le reazioni del personale scolastico sui social, in merito alla nomina di Anna Ascani quale viceministro? Ecco alcuni commenti social:

‘Purtroppo bisognava accontentare anche Renzi piazzando una persona vicina a lui che a sua volta controlla la maggior parte dei parlamentari pd!’

‘Voleva anche lei un posticino influente visto che era disoccupata.La finirà di lamentarsi.Speriamo bene’.

‘Diciamo che se vogliono recuperare simpatie tra i docenti non mi sembra proprio la faccia giusta. È di un’antipatia, arroganza e alterigia uniche oltre al suo passato da fiera sostenitrice della 107′.
‘È sufficiente riempire le poltrone. Non importa chi ci sia seduto.’.
‘Solo danni! Li cacciamo dalla porta e rientrano dalla finestra.’
‘Non è sola.Voglio sperare nel compagno De Cristofaro!’

‘Le urne passano anche per le mani dei docenti… Ad maiora semper…’.