Scuola, Lucia Azzolina: 'Sto seguendo con apprensione il dramma di Milano'
Scuola, Lucia Azzolina: 'Sto seguendo con apprensione il dramma di Milano'

Il neo sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha postato un video sulla propria pagina Facebook all’interno del quale ha voluto raccontare i suoi primi giorni in Viale Trastevere e quelli che sono i suoi progetti futuri.

notizie-scuola-banner-300x250

Videomessaggio di Lucia Azzolina sui primi giorni al Miur

‘Volevo innanzitutto ringraziarvi per i tantissimi messaggi di auguri, gli ‘in bocca al lupo’ che sono giunti in questi giorni. Sono messaggi – ha detto l’esponente del Movimento 5 Stelle – che mi rendono orgogliosa perché significa che il lavoro che è stato fatto è stato apprezzato, dall’altro mi fanno sentire ancora di più un senso di responsabilità enorme rispetto al Paese, rispetto alle aspettative che ci sono nel mondo della scuola. Un senso di responsabilità che, nel momento in cui ho messo quella firma, già sentivo fortissimo. Sono entrata in una specie di frullatore vorticoso che va alla velocità della luce: ho volontariamente deciso di chiudermi nelle stanze del Miur in questa prima fase perché ritengo che sia assolutamente necessario rispetto a tutto il lavoro che c’è da fare, rispetto al dare una risposta al personale della scuola, alle famiglie, agli studenti.’

Lucia Azzolina: ‘I miei progetti’

‘Sto costruendo un team di persone altamente competenti – prosegue Lucia Azzolina – lo sapete bene che io odio il concetto di nepotismo, credo che le persone vadano scelte per curriculum, quando sono veramente in gamba. Messa su la squadra, potrò dedicarmi a tutto il lavoro arretrato, ai messaggi, alle mail. Lo farò, iniziando a ricevere persone qui al Miur, lo farò iniziando a girare per le scuole d’Italia, a partecipare a degli eventi: poi, mi piacerebbe mettere su dei gruppi di lavoro che, a livello regionale, attivisti o meno del Movimento 5 Stelle, si preoccupino di buttare giù delle idee che possano servire per migliorare la scuola italiana e che abbiano come unica finalità il benessere di tutti i nostri alunni. Poi ho tanti altri progetti – conclude Lucia Azzolina – ve li racconterò nei prossimi giorni’.