Scuola, precariato docenti e Ata ultime notizie: De Cristofaro 'Merito ma anche riconoscimento'
Si è parlato molto, nei giorni scorsi, delle nomine dei sottosegretari all’istruzione e del viceministro: se i nomi di Giuseppe De Cristofaro e Lucia Azzolina sono stati accolti benevolmente dal personale scolastico, lo stesso non si può dire per il nuovo viceministro.

Le polemiche sulla nomina di Anna Ascani a viceministro

La scelta, infatti, è ricaduta sull’onorevole Anna Ascani, molto legata in passato a Matteo Renzi e grande sostenitrice della sua riforma Buona Scuola. Si è parlato di possibili scintille con il sottosegretario Azzolina (Movimento 5 Stelle) e con lo stesso ministro Lorenzo Fioramonti. Anna Ascani ha pubblicato sulla propria pagina Facebook una foto di ‘gruppo’ che sembrerebbe voler fugare qualsiasi polemica in merito alla nuova ‘squadra’ che guiderà (speriamo bene) nei prossimi mesi il ministero dell’istruzione.

Il post di Anna Ascani

‘Già in questi primi giorni – scrive Anna Ascani – stiamo affrontando questioni molto spinose che riguardano le emergenze che la pessima gestione del Ministro Bussetti ci ha lasciato in eredità.
Questo però non ci ha tolto il sorriso! Anzi!
Stiamo lavorando in squadra, ciascuno con la propria sensibilità, avendo come obiettivo comune fare il bene della scuola italiana per combattere il precariato, per sostenere nel loro delicatissimo compito insegnanti, dirigenti e personale della scuola e soprattutto per assicurare agli studenti la migliore offerta formativa possibile.
È una responsabilità enorme. Perché per cambiare il nostro Paese si può iniziare solo dalla scuola. Siamo al lavoro per cambiare davvero.’