Concorsi scuola ultime notizie, Fioramonti: 'Sono 20 anni che il governo e lo Stato prendono in giro'

Il ministro dell’istruzione, Lorenzo Fioramonti, è stato duramente attaccato dal quotidiano ‘Il Giornale’, il quale ha pubblicato alcuni vecchi commenti postati su Facebook dall’attuale titolare del dicastero di Viale Trastevere. ‘Il Giornale’ lo ha accusato di essere ‘sessista e violento’.

‘Il Giornale’ attacca il ministro dell’istruzione Lorenzo Fioramonti

Si rievocano degli episodi risalenti al 2013, quando Fioramonti era ‘un cervello in fuga’: infatti, era Professore associato di Economia politica all’Università di Pretoria, in Sud Africa. Contemporaneamente, nello stesso ateneo, dirigeva il Centro per lo studio dell’innovazione della governance. L’incarico, secondo il curriculum inserito nella sezione ‘Amministrazione trasparente’ del Miur, è stato mantenuto fino al marzo 2018.

Fioramonti nella bufera

Fioramonti avrebbe espresso giudizi pesanti mentre guardava in diretta i talk show della televisione pubblica italiana. Eccone alcuni: su Silvio Berlusconi ha scritto ‘La marcia trionfale dell’imperatore della Sfiga! Altro che uomo di successo: Berlusconi porta sfiga all’Italia… per il bene di tutti… Il potere iettatore di Berlusconi nano (terremoto in Abruzzo). Su Giuliano Ferrara ha detto: ‘Giuliano Ferrara, un’altra me… con i denti separati, uno schifoso, che solo in Italia può passare come intellettuale.

Su Daniela Santanché: ‘Una demente bugiarda e venduta. Ma che donna! Un personaggio raccapricciante e disgustoso. Se fossi una donna mi alzerei e le sputerei in faccia, con tutti gli zigomi rifatti. Fioramonti, invece, sulla Polizia: ‘La polizia, allora come oggi, sembra più un corpo di guardia del potere, invece che una forza al servizio dei cittadini. I pochi poliziotti per bene hanno paura di far sentire la propria voce’.
Il ‘ministro delle merendine’, così come viene definito da ‘Il Giornale’, dovrà difendersi da tali accuse.