Con la pubblicazione del cedolino del mese di ottobre su Noipa, si completa il processo di erogazione dello stipendio. L’accredito delle somme spettanti verrà effettuato il giorno mercoledì 23 ottobre. Il personale con contratto a tempo indeterminato e supplenza al 31 agosto lo potrà visualizzare e scaricare. basterà accedere all’area riservata del portale della Pubblica Amministrazione. All’interno sono state caricate le indennità di vacanza contrattuale e le addizionali comunali e regionali. Giungono conferme della pubblicazione del cedolino su Noipa da parte di diversi utenti che attendevano gli accrediti sui conti correnti.

Indennità di vacanza contrattuale

L’indennità di vacanza contrattuale è prevista dall’articolo 47 bis del D.lgs. 165/01, in attesa del rinnovo del contratto scaduto. Si tratta di una copertura economica che costituisce un’anticipazione dei benefici complessivi che saranno attribuiti all’atto del rinnovo contrattuale.

La scorsa legge di bilancio, ai sensi del succitato decreto, ha previsto che l’indennità di vacanza contrattuale sarà pari a:

0,42 per cento dal 1° aprile 2019 al 30 giugno 2019;

0,7 per cento a decorrere dal 1° luglio 2019.

L’indennità è calcolata non sull’intera retribuzione ma sulle sole voci stipendiali, quantificate in media per il settore statale in 25.184 euro l’anno: applicando le summenzionate percentuali a questa somma si arriva ad un aumento di 8 euro a partire dal 1° aprile 2019, che può arrivare a 13 – 14 da luglio 2019 (sempre che nel frattempo non si giunga alla firma di un nuovo contratto).

L’incremento del mese di aprile è già scattato.

Niente da fare per i compensi della maturità

Notizie non buone arrivano per il comparto Scuola, in particolare per i docenti che attendevano per agosto il pagamento delle attività extra e degli Esami Stato. La causa sarebbero dei ritardi legati all’erogazione del MOF 2018/19 (Miglioramento Offerta Formativa) alle scuole che, avendo ricevuto i soldi in ritardo, potranno pagare i docenti a partire da settembre.