Concorsi scuola, nuovo attacco M5S a PD, LeU e sindacati
Concorsi scuola, nuovo attacco M5S a PD, LeU e sindacati

È in corso di svolgimento il convegno ‘Promuoviamo la scuola’ organizzato dal Sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, Lucia Azzolina. La deputata pentastellata, come riporta l’agenzia di informazione Ansa, ha rimarcato la questione riguardante le aggressioni di cui spesso rimangono vittima gli insegnanti. I numerosi fatti di cronaca impongono un intervento da parte del governo.

Azzolina: ‘Dobbiamo tornare ad amare e rispettare la scuola’

‘Faccio un appello a tutti: dobbiamo tornare ad amare e rispettare la scuola – ha rimarcato il Sottosegretario al Miur, Lucia Azzolina. ‘E dobbiamo farlo restituendole una nuova centralità nel dibattito pubblico e nell’immaginario collettivo. Dobbiamo ridarle dignità – ha proseguito la deputata grillina – e raccontarla anche in modo diverso, positivo. Il tema è innanzitutto culturale e per questo dobbiamo affrontarlo tutti insieme.’
Lucia Azzolina ha annunciato di lavorare, insieme ai membri della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati, ‘ad un intervento concreto, con l’obiettivo di prevedere l’aggravante per chi aggredisce il personale scolastico, per cause connesse all’esercizio della sua funzione. Ieri – ha aggiunto la deputata del Movimento Cinque Stelle – è stato presentato un emendamento che va in questa direzione al decreto sul cyberbullismo‘.
Bisogna tornare ad amare e a rispettare la scuola, dunque, secondo Lucia Azzolina: certamente, il rapporto tra famiglie e docenti, spesso, non mette in atto queste forme di rispetto nei confronti di chi, nelle vesti (ricordiamolo) di pubblico ufficiale, svolge il proprio servizio essendo mosso, nella maggior parte dei casi, dall’amore per questa professione tra le più difficili, se non la più difficile, in assoluto.