Decreto scuola, senatori M5S commissione Istruzione rispondono allo sciopero dell'8 giugno
Decreto scuola, senatori M5S commissione Istruzione rispondono allo sciopero dell'8 giugno

Il concorso straordinario per la scuola secondaria rappresenta un intervento che presenta caratteri di necessità ed urgenza, in quanto andrà a porre rimedio alla grave carenza di personale di ruolo nelle scuole statali. Lo si evince dalle relazioni tecnica ed illustrativa che accompagnano l’ormai noto Decreto Scuola pubblicato lo scorso 30 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale.

Concorso straordinario scuola secondaria, relazione tecnica ed illustrativa

Nell’articolo 1 della relazione illustrativa, si spiega come venga data attuazione all’intesa sottoscritta il 24 aprile 2019 dal Presidente del Consiglio dei ministri e dalle organizzazioni sindacali rappresentative del comparto Istruzione e ricerca. L’intervento presenta caratteri di straordinaria necessità e urgenza, in quanto pone rimedio alla grave carenza di personale di ruolo nelle scuole statali. Tale carenza risulta ancora più pronunciata a seguito delle disposizioni relative alle cosiddette ‘pensioni quota 100‘ e obbliga l’amministrazione a reiterare decine di migliaia di contratti di lavoro a tempo determinato, determinando un maggior esborso per la finanza pubblica a causa delle richieste di risarcimento per violazione della direttiva 1999/70/CE del Consiglio, del 28 giugno 1999, relativa all’accordo quadro CES, UNICE e CEEP sul lavoro a tempo determinato.

Loading...

L’intervento sovviene alla carenza di personale docente abilitato all’insegnamento nella scuola secondaria

Allo stesso tempo, l’intervento sovviene alla carenza di personale docente abilitato all’insegnamento nella scuola secondaria, la quale comporta: nel caso delle scuole statali, la necessità di coprire parte del fabbisogno mediante il ricorso a contratti di lavoro a tempo determinato con docenti non abilitati, a scapito della qualità degli insegnamenti; nel caso delle scuole paritarie, l’impossibilità, per i soggetti gestori, di rispettare quanto previsto dall’articolo 1, comma 4, lettera g), della legge n. 62 del 2000, che prevede l’obbligo di utilizzare unicamente docenti abilitati al fine di ottenere e di mantenere il requisito della parità scolastica.
Qui sotto potrete trovare in allegato le relazioni tecnica ed illustrativa del concorso straordinario secondaria.
Relazione tecnica
Relazione illustativa