Scuola, Nota Miur N. 3123 del 2 dicembre su Iscrizioni Online: le fasi di avvio

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato la nota ministeriale riguardante la predisposizione e l’approvazione del Programma Annuale 2020 ai sensi dell’art. 5 del D.I. 28/08/2018, n. 129 ‘Regolamento recante istruzioni generali sulla gestione amministrativocontabile delle istituzioni scolastiche, ai sensi dell’articolo 1, comma 143, della legge 13 luglio 2015, n. 107’. Ecco il testo della nota ministeriale.

Nota Miur, predisposizione e approvazione del Programma Annuale 2020

L’articolo 5, commi 8 e 9, del DI n. 129/2018 delinea le tempistiche per la predisposizione ed approvazione del programma annuale, in coerenza con il processo di predisposizione dei bilanci previsionali autorizzativi adottato dalle altre pubbliche amministrazioni. Al riguardo, lo scrivente Ministero ribadisce l’importanza di rispettare le tempistiche previste dai citati commi e di pianificare tempestivamente le risorse finanziare necessarie per le realizzazione delle attività ordinarie e progettuali inerenti all’esercizio finanziario di riferimento del programma annuale, ferma restando la possibilità di apportare delle modifiche in corso d’anno per consentire la realizzazione del programma in relazione all’effettivo andamento del funzionamento amministrativo e didattico generale e a quello attuativo dei singoli progetti.

La scrivente Direzione ha rilevato, tuttavia, la sussistenza, in alcuni specifici casi, di elementi oggettivi di criticità legati alla prima applicazione delle disposizioni previste nel DI n. 129/2018, nonché ad alcuni ritardi nell’immissione in ruolo del personale scolastico, soprattutto con riferimento alle segreterie amministrative.

Tutto ciò premesso, l’Amministrazione comunica, in via del tutto eccezionale, alle Istituzioni scolastiche che non abbiano ancora predisposto il programma annuale 2020, la possibilità, negli specifici casi in cui vi siano delle motivazioni oggettive e documentabili, di usufruire di una proroga dei termini previsti dall’art. 5, commi 8 e 9, del DI n. 129/2018, fino ad un massimo di 30 giorni.

Si precisa che le motivazioni di utilizzo di tale proroga dovranno essere indicate dalle Istituzioni scolastiche all’interno della relazione illustrativa di cui all’art. 5, comma 7, del DI n. 129/2018.

Sarà cura dei revisori dei conti, nell’ambito delle ordinarie attività di verifica di regolarità amministrativo contabile, riscontrare la presenza delle motivazioni che hanno indotto l’Istituzione scolastica ad utilizzare la proroga in parola. Si rinvia, per gli aspetti procedurali, alla Circolare MIUR n. 74 del 5 gennaio 2019 recante “Decreto 28 agosto 2018, n. 129, avente ad oggetto “Regolamento recante istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, ai sensi dell’articolo 1, comma 143, della legge 13 luglio 2015, n. 107” – Orientamenti interpretativi” (cfr. in particolare, par. Titolo I – Gestione finanziaria, pg. 4 e ss.).

Le indicazioni della presente nota rappresentano disposizioni di carattere transitorio e pertanto riferite esclusivamente al Programma Annuale 2020. Si ricorda, ad ogni modo, che in caso di quesiti è possibile richiedere assistenza scrivendo all’Help Desk Amministrativo Contabile, accedendo al seguente link: miurjb14.pubblica.istruzione.it/ hdac/indexcontesti.