Decreto scuola ultime notizie: 'Maggioranza spaccata sui PAS, opposizione promette barricate'
Decreto scuola ultime notizie: 'Maggioranza spaccata sui PAS, opposizione promette barricate'

Le Commissioni Cultura e Lavoro riunite della Camera stanno discutendo i numerosi emendamenti al Decreto Scuola, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso 30 ottobre. Il testo dovrebbe arrivare in Aula lunedì prossimo, 25 novembre. A questo proposito, la Lega, attraverso un comunicato diffuso dall’onorevole Rossano Sasso, sottolinea come la maggioranza si sia ‘spaccata’ di fronte alla questione legata ai PAS.

Decreto scuola e PAS: Lega ‘Ci stiamo battendo contro la maggioranza’

‘Ci stiamo battendo contro la manovra della maggioranza PD-M5S-Renzi – si legge nella nota diffusa dal Partito del Carroccio – una maggioranza che vuole escludere decine di migliaia di precari dal concorso straordinario, che non prevede percorsi abilitanti speciali per i precari di terza fascia, che non accetta le nostre richieste di sblocco degli organici del personale educativo, che non consente ai DSGA facenti funzione di poter lavorare, che dimentica i diplomati magistrale e molto altro ancora.’

Lega: ‘Non ci fermeremo, li terremo qui giorno e notte per salvaguardare i diritti dei lavoratori’

L’onorevole Sasso ha sottolineato come nelle prime due ore si sia discusso di un solo emendamento dei circa 200 sopravvissuti alla ‘tagliola degli emendamenti’, un emendamento che riguardava proprio i PAS (Percorsi Abilitanti Speciali), una questione che ‘ha visto spaccata la maggioranza.’
Rossano Sasso ha rimarcato il fatto che la maggioranza non capisce che la Lega intende fermarli, ‘fino a quando non verranno salvaguardati i diritti dei lavoratori. Li terremo qui giorno e notte, chiediamo il rispetto del lavoro e delle vite di decine di migliaia di lavoratori.’