Scuola, novità in arrivo sul bonus merito docenti: un'altra picconata alla Buona Scuola
Scuola, novità in arrivo sul bonus merito docenti: un'altra picconata alla Buona Scuola

La senatrice del Movimento 5 Stelle, Bianca Laura Granato, ha ottenuto l’approvazione della Commissione Bilancio in Senato in merito al bonus merito docenti. Riportiamo qui sotto, il testo dell’emendamento 28.90.

Il testo dell’emendamento

‘1. Le risorse iscritte nel fondo di cui all’articolo 1, comma 126, della legge 107 del 13 luglio 2015, già confluite nel fondo per il miglioramento dell’offerta formativa, sono utilizzate dalla contrattazione integrativa in favore del personale scolastico, senza ulteriore vincolo di destinazione’.
Dunque, secondo quanto enunciato nell’emendamento approvato, il bonus merito andrà nel Fondo d’Istituto.

Loading...

Le parole di Bianca Laura Granato

A questo proposito, la senatrice Granato ha rilasciato le seguenti dichiarazioni al portale ‘Orizzonte Scuola’: ‘Il bonus non sarà assegnato più dal dirigente scolastico con discrezionalità, ma passa dalla contrattazione d’istituto e quindi da criteri trasparenti, rendicontati e condivisi. Avrei voluto fare molto, molto di più, – ha aggiunto l’esponente del Movimento 5 Stelle – però è stato cancellato un altro dei pezzi più odiosi della Buona scuola. Prossimo passaggio: la palla passa al presidente della 7ª Commissione Camera Luigi Gallo, il quale deve a gennaio calendarizzare il ddl sull’abolizione della chiamata diretta e degli ambiti territoriali!!’.