Scuola, aggiornamento graduatorie di istituto e inserimento in III fascia
Scuola, aggiornamento graduatorie di istituto e inserimento in III fascia

Il Decreto scuola prevede la riapertura della III fascia delle graduatorie di istituto nel 2020, così che possano inserirsi nuovi docenti. I requisiti d’accesso sono, come già ampiamente illustrato, la laurea (o diploma per le classi di concorso della tabella B del DPR 19/2016) più i 24 CFU.

Nuovi inserimenti nella III fascia delle graduatorie di istituto

La legge 107/2015 stabilisce che possono inserirsi nelle GI (a decorrere dall’a.s. 2016/2017), solo i docenti abilitati, per cui la III fascia diventa ad esaurimento. Ma l’introduzione di questa tempistica è stata prorogata dal DL 244/2016, convertito in legge n.19/2017, all’anno «2019/2020». Adesso, con l’emendamento approvato al decreto scuola, la proroga è stata ulteriormente posticipata  al «2022/2023».

Terza fascia, chi può inserirsi e quando?

Quindi, considerato quanto previsto dall’emendamento approvato nel decreto scuola e quanto stabilito dal D.lgs. 59/2017, i docenti che vogliono inserirsi nella III fascia delle graduatorie di istituto potranno farlo nel prossimo aggiornamento previsto nella primavera del 2020. Ma dovranno possedere i requisiti richiesti, ovvero:

  • laurea
  • 24 CFU nelle discipline antropo-psico- pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche; sembra che anche gli ITP, oltre al diploma, debbano conseguire i 24 CFU.

Scopri come aumentare il punteggio.