Scuola, Lucia Azzolina al TG3 spegne le polemiche: 'Credo nell'articolo 34 della Costituzione'

Il sottosegretario al ministero dell’istruzione, Lucia Azzolina, ha postato un messaggio all’interno della propria pagina Facebook riguardante l’approvazione della legge di bilancio: non è mancata una frecciatina indirizzata all’ex alleato di governo, Matteo Salvini.

Lucia Azzolina: ‘Credo che la parola chiave sia serietà’

‘Io credo che la parola chiave sia: serietà – ha scritto Lucia Azzolina – Voglio rendere merito alla serietà con cui è stato affrontato il lavoro sulla legge di bilancio. Senza rincorrere le sirene (o le trappole) della propaganda di Salvini.
Abbiamo scritto e approvato una buona legge di bilancio – ha proseguito il sottosegretario – chiudendo la fase di sbornia politica nata ad agosto. Quest’estate Salvini si è spaventato ed è scappato di fronte alla sfida di dover approvare una manovra che partiva da –23 miliardi. Deve aver pensato: meglio continuare a spargere promesse che scendere a patti con la realtà. Noi abbiamo fatto una scelta diversa. Avremmo dovuto dare più spazio alla discussione dei lavori a Montecitorio, ma anche questa situazione – è innegabile – è figlia delle peripezie di agosto.
Per la nuova maggioranza è stata una prova impegnativa. Aver affrontato subito una vera salita come è la legge di bilancio, ci consente ora non tanto di tirare il fiato ma di programmare bene il percorso. Individuiamo le priorità e iniziamo a correre.’

Gli auguri del sottosegretario al Miur

Lucia Azzolina, inoltre, ha colto l’occasione per fare gli auguri di buone feste a tutti, postando una foto con un messaggio: ‘Insegnando s’impara. A questo augurio di buone feste aggiungo un sorriso per il nuovo anno’. Nessun esplicito riferimento, da parte della deputata pentastellata, alla vicenda riguardante gli insulti e le minacce di morte ricevuti dopo l’approvazione del Decreto Scuola.