Scuola, Pittoni sul dopo Fioramonti: 'M5S inadeguato, nessun grillino all'altezza per il Miur'

Il Presidente della Commissione Cultura al Senato, Mario Pittoni, ha commentato le dimissioni del ministro dell’istruzione, Lorenzo Fioramonti: secondo il senatore leghista, il vero problema sarebbe un altro, ovvero l’incapacità e l’inadeguata conoscenza del ministero dell’istruzione da parte del Movimento 5 Stelle. Pittoni mette le mani avanti, dunque, in merito alla prossima figura che occuperà la ‘poltrona’ del dicastero di Viale Trastevere. Con tutta probabilità, infatti, sarà un esponente del partito di Luigi Di Maio ad insediarsi al Miur: a questo proposito si fanno i nomi di Nicola Morra e di Lucia Azzolina.

Decreto Scuola, Pittoni: ‘L’ex ministro ha evitato di citarlo nella sua ‘confessione”

Mario Pittoni, inoltre, nel suo messaggio, cita nuovamente il Decreto Scuola e le critiche che sono piovute dopo l’approvazione di tale provvedimento: si sottolinea come l’ormai ex ministro Lorenzo Fioramonti abbia evitato di citare questo argomento, forse perché indigesto. Ecco il messaggio dell’onorevole Pittoni.

Loading...

Pittoni: ‘Il M5S non dispone di figure con le necessarie capacità e un’adeguata conoscenza del Miur’

‘Fuori Fioramonti, – dice il senatore leghista – il vero problema del M5S è che per l’Istruzione non dispone di figure con le necessarie capacità e adeguata conoscenza dell’articolata macchina ministeriale, che consentano di gestirla in modo adeguato. Lo testimonia il decreto Scuola da poco approvato, che invece di risolvere i problemi ne crea di nuovi, alimentando critiche trasversali. Non a caso, nella sua “confessione” l’ex ministro evita di citarlo…’.