Fratelli d'Italia: 'Concorso scuola, nessun rischio sanitario?'

Il dimissionario ministro dell’istruzione Lorenzo Fioramonti è stato criticato anche dai suoi stessi colleghi di partito per la mancata restituzione di alcuni fondi al Movimento 5 Stelle. Primi segnali di disgregazione della formazione pentastellata che non sfuggono agli occhi di attenti osservatori come le opposizioni. Quella che segue è la dichiarazione congiunta delle due deputate di Fratelli d’Italia Paola Frassinetti e Carmela Ella Bucalo, responsabili del settore istruzione del partito retto da Giorgia Meloni: le due esponenti FdI esprimono il loro pensiero riguardo alle recenti dimissioni di Fioramonti. È l’agenzia di stampa La Presse a riportare la dichiarazione.

La dichiarazione

Dimissioni Fioramonti dimostrano esecutivo nel caos Milano, 26 dic.

Le dimissioni del Ministro dell’Istruzione Fioramonti dimostrano come il governo sia nel caos più assoluto. Quello che più ci preoccupa però è che il nostro sistema educativo, che versa già in una situazione molto critica, resta ora completamente senza una guida e senza direttive. Alla preoccupante carenza di risorse si aggiungerà la mancanza di qualsiasi progetto per il futuro che sarebbe stato necessario per impedire la continua fuga dei nostri studenti migliori all’estero oltre al recupero della carenza di preparazione dei nostri studenti come dimostrato dalle recenti indagini OCSE PISA”. Lo dichiarano i deputati di Fratelli d’Italia Paola Frassinetti, vicepresidente della commissione Cultura della Camera e responsabile Università FDI e Ella Bucalo, responsabile scuola FdI.