Personale Ata,
Personale Ata, supplenze

Come si diventa personale ATA della scuola? Quando si aggiorneranno le graduatorie di terza fascia? Quali sono i requisiti e le procedure da seguire?

Come si diventa Personale ATA

Per diventare Personale ATA, i titoli di studio richiesti variano in base al profilo scelto e vanno dal diploma di qualifica triennale fino alla laurea (vecchio ordinamento ovvero specialistica/magistrale). Chi è già incluso in precedenti graduatorie o ha svolto servizio per almeno 30 giorni in un determinato profilo, gode di alcune eccezioni. Tutti i dettagli nella scheda FLC CGIL.

I profili esistenti sono:

Area A:

  • Collaboratore scolastico o bidello (CS): in tutte le scuole
  • Area As: Collaboratore scolastico addetto all’azienda agraria (CR), solo negli istituti agrari

Area B:

  • Assistente Amministrativo (AA): in tutte le scuole
  • Assistente Tecnico (AT): solo nelle scuole secondarie di II grado
  • Cuoco (CU): solo nei convitti/educandati
  • Infermiere (IF): solo nei convitti/educandati
  • Guardarobiere (GU): solo nei convitti/educandati

Area D: Direttore dei servizi generali ed amministrativi (DSGA): in tutte le scuole

Per diventare Personale ATA, dopo aver verificato di possedere i requisiti richiesti, si presenta domanda di inclusione nelle graduatorie d’istituto di III fascia (eccezione fatta per i DSGA). Queste graduatorie sono utilizzate per il conferimento delle supplenze.

Le assunzioni a tempo indeterminato (eccezione fatta per i DSGA) avvengono dalle graduatorie permanenti che si aggiornano/integrano di anno in anno, e includono chi ha già maturato almeno 24 mesi di servizio come ATA nella scuola statale. ù

Per i DSGA esistono specifiche regole per le assunzioni a tempo determinato. La sostituzione temporanea per assenze avviene, di norma, con un incarico ad un assistente amministrativo in servizio nella scuola. Le assunzioni a tempo indeterminato avvengono dalle graduatorie dei concorsi ordinari.

Prossimo aggiornamento graduatoria III fascia Personale ATA

L’aggiornamento della graduatoria di III fascia avviene ogni 3 anni e l’ultimo è avvenuto nel 2017. La validità doveva essere per il triennio 2017/2018, 2018/2019, 2019/2020. Le domande presentate, però, sono state molte. Le segreterie scolastiche si sono trovate in grosse difficoltà e le vecchie graduatorie sono state prorogate di un anno. Di conseguenza, le ultime graduatorie hanno validità fino all’a.s. 2020/21, per cui il prossimo aggiornamento si avrà nel corso dell’a.s. 2021/22.