E’ bufera attorno alla scuola ‘razzista’ di Roma. Con un comunicato stampa giunto alla nostra redazione, anche la FLC CGIL di Roma e Lazio condanna fermamente il carattere classista evidenziato nella presentazione dei plessi dell’IC di Via Trionfale sul proprio sito.

Il Comunicato FLC CGIL Roma e Lazio

“<<È inaccettabile che ancora nel 2020 si facciano differenziazioni in base al rango socio-economico,>> dichiara il Segretario Generale FLC CGIL Roma e Lazio Alessandro Tatarella. <<Il sindacato dei lavoratori della conoscenza ritiene intollerabile che un’istituzione della Repubblica come la Scuola alimenti e perpetri distinzioni in ordine di classe, tradendo il proprio ruolo pedagogico, inclusivo e di rimozione delle disparità per dare a tutte e tutti le stesse opportunità sociali>> continua Tatarella. Come recita l’articolo 3 della Costituzione “È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.”

Loading...

La Scuola ha il compito di trasmettere i valori dell’uguaglianza, di abbattere le divisioni socio-economiche e culturali, dare a tutte e tutti pari possibilità per un’istruzione di qualità.

L’FLC CGIL di Roma e del Lazio chiede l’immediata rimozione dal sito dell’istituto, e da tutti i documenti ufficiali della scuola, della descrizione a cui si fa riferimento e contestualmente chiede all’USR del Lazio di accertare le responsabilità di quanto accaduto.”