Aggiornamento graduatorie di Istituto
Aggiornamento graduatorie di Istituto

Graduatorie di istituto di terza fascia: nel 2020 è previsto l’aggiornamento e la riapertura. La riapertura deriva dalla deroga alla legge 107, che aveva decretato che a inserirsi potessero essere solo docenti abilitati. In ogni caso, i nuovi inserimenti non saranno più possibili alle vecchie condizioni, ma richiedono un nuovo requisito.

Riapertura graduatorie di Istituto di III fascia

Anche nel 2020, dunque, saranno possibili nuovi inserimenti nella terza fascia delle graduatorie di Istituto. A chi si inserisce per la prima volta, è richiesto il possesso dei 24 CFU. Potranno inserirsi:

  • i docenti già inseriti (che effettueranno l’aggiornamento)
  • i docenti in possesso dei titoli previsti dall’articolo 5, comma 1, lettera b), e comma 2, lettera b), del D.lgs. 59/2017, ovvero la laurea coerente con la classe di concorso richiesta + i 24 CFU nelle discipline antropo-psico- pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche (scuola secondaria).

Nota Bene: la FLC CGIL specifica che: “Sarà importante chiarire in sede applicativa della norma la situazione relativa all’accesso per i profili di ITP, laddove il Dlgs 59/2017 prevede chiaramente all’art. 22 che fino al 2024/2025 requisito di accesso per i posti di insegnante tecnico pratico siano ancora i diplomi definiti dalla normativa vigente.

Non sono previsti inserimenti con riserva per il conseguimento del titolo di studio di accesso.

La tempistica

Con la trasformazione delle Graduatorie di Istituto in graduatorie provinciali, c’è necessità che queste siano pronte in tempi utili per l’avvio delle lezioni dell’anno scolastico 2020/21. La tempistica, quindi, potrebbe essere più veloce rispetto al passato. Sul modello di domanda, ancora non si sa nulla.