Pittoni (Lega), DDL per superare numero chiuso a medicina
Pittoni (Lega), DDL per superare numero chiuso a medicina

Nuove considerazioni da parte del senatore della Lega Mario Pittoni riguardo la ministra Lucia Azzolina. Il futuro di tanti operatori e operatrici del sistema scolastico dipende dal lavoro della Azzolina e dell’attuale governo giallo-rosso, sulla cui durata si nutrono seri dubbi. Pittoni invita la Azzolina a chiedere scusa a tutti gli studenti (che ha recentemente rassicurato riguardo gli esami di maturità) ed ai lavoratori della scuola, a causa della mancata stabilizzazione di questi.

Ricordiamo come nel recente incontro con i sindacati al MIUR, la ministra abbia dichiarato come i bandi dei concorsi ordinario e straordinario siano in avanzata fase di redazione. Si presume che i tempi di pubblicazione di tali documenti su gazzetta ufficiale (previsti per gli inizi di febbraio) saranno rispettati senza problemi. I due concorsi permetteranno l’immissione in ruolo di circa 50 mila docenti, ma difficilmente sconfiggeranno il fenomeno del precariato. Qui di seguito presentiamo le parole esatte del senatore della Lega. 

Pittoni: “Azzolina chieda scusa…”

“É quantomeno singolare che un ministro al centro delle polemiche per aver copiato lavori altrui, anziché dimettersi, trovi il tempo di rassicurare gli studenti rispetto all’esame di maturità, prima grande prova dove la preparazione dovrebbe prevalere su furbate e sotterfugi. La Azzolina, e il governo che lei rappresenta, hanno sulla coscienza il futuro di tante operatrici e di tanti operatori della scuola, che hanno mostrato sul campo il loro valore e il loro impegno, tanto da vedersi confermata ripetutamente la fiducia, senza però che questa si sia mai tradotta in stabilizzazione. A loro e agli studenti il ministro faccia un favore: chieda scusa e si dimetta”. Cosi il senatore della Lega Mario Pittoni, presidente della commissione Cultura a palazzo Madama e responsabile Istruzione del partito.