Bonus docenti
Bonus docenti

Ieri 3 febbraio 2020 si è svolto l’incontro tra Miur e sindacati per discutere le conseguenze applicative della norma approvata in LdB 2020, secondo cui le risorse del cosiddetto bonus docenti previsto dalla Legge 107/15, vengano utilizzate “dalla contrattazione integrativa in favore del personale scolastico senza ulteriore vincolo di destinazione” .

Bonus docenti, precisazioni sindacali

Come riferiscono le organizzazioni sindacali, in apertura di riunione sul bonus docenti hanno richiesto e ribadito che da ora:

  • sono ripristinate le prerogative sindacali sulle risorse del “bonus” a partire dal 1° gennaio 2020;
  • le risorse non sono più destinate a riconoscere un premio ai docenti;
  • il comitato di valutazione non ha più alcuna funzione in materia di “bonus”;
  • le risorse sono destinate a tutto il personale scolastico, anche i supplenti;
  • spetta alle contrattazioni d’istituto definire i criteri di attribuzione delle risorse al personale scolastico;
  • occorre dare indicazioni univoche e condivise alle scuole per una corretta gestione delle risorse in sede di contrattazione d’istituto.

Posizione del Miur

Il Miur ha replicato confermando i seguenti punti:

  • la norma approvata in legge di bilancio ha effetto a partire dal 1° gennaio 2020;
  • esiste l’esigenza di fornire alle scuole indicazioni omogenee per gestire la novità nella fase transitoria.

Le parti saranno riconvocate entro 48 ore per definire i vari punti.