Concorso straordinario 2020
Concorso straordinario 2020

Concorso straordinario 2020 per la scuola secondaria di I e II grado in arrivo: è disponibile online la bozza del bando (pubblicata da Orizzonte Scuola), scaricabile in fondo all’articolo. Sono quindi consultabili anche i dettagli sui requisiti d’accesso.

Requisiti concorso straordinario 2020

Possono accedere al concorso straordinario 2020 i docenti che hanno i seguenti requisiti:

  • titolo di studio che dà l’accesso alla classe di concorso
  • minimo 3 annualità di servizio, anche non consecutive, svolte tra l’anno scolastico 2008/2009 e l’anno scolastico 2019/2020.
  • una delle 3 annualità deve essere specifica per la classe di concorso o tipologia di posto per la quale si concorre.

Chiarimenti sull’accesso alla procedura

  1. Il servizio su posto di sostegno svolto senza il possesso della specializzazione è valido per la partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso, fermo restando quanto previsto alla lettera b).
  2. Chi raggiunge le 3 annualità di servizio prescritte con quello svolto nell’anno scolastico 2019/2020 partecipano alla procedura con riserva.
  3. E’ valido solo il servizio prestato nelle scuole secondarie statali, come insegnante di sostegno o in una classe di concorso.
  4. Il titolo di studio di accesso per gli ITP è il diploma + il servizio.
  5. Per concorrere per i posti di sostegno è necessario possedere anche la relativa specializzazione.
  6. Chi sta frequentando il TFA sostegno, può accedere con riserva purchè il titolo venga conseguito entro il 15 luglio 2020.

La prova scritta

La prova scritta del concorso straordinario 2020 sarà computer based, composta da 80 quesiti a risposta chiusa con 4 opzioni di risposta. Dovrà essere svolta in 80 minuti. il programma è quello previsto per il concorso ordinario per titoli ed esami per la scuola secondaria 2016 (allegato A del decreto ministeriale n. 95 del 2016). La prova valuterà anche la capacità di lettura e comprensione del testo in lingua inglese, almeno al livello B2. Le classi di concorso di lingua straniera svolgeranno la prova scritta interamente nella lingua stessa.

I quesiti

Saranno suddivisi in:

  • 45 quesiti: competenze disciplinari relative alla classe di concorso/tipologia di posto richiesta;
  • 30 quesiti: competenze didattico/metodologiche;
  • 5 quesiti: capacità di lettura e comprensione del testo in lingua inglese.

Fanno eccezione le prove per posto comune per le classi di concorso A024, A025, B02 in lingua inglese, costituite da 80 quesiti a risposta chiusa con 4 opzioni di risposta, così ripartiti:

  • 50 quesiti: competenze disciplinari relative alla classe di concorso/tipologia di posto richiesta;
  • 30 quesiti: competenze didattico metodologiche.

La prova per posto di sostegno, suddivisa per il I e il II grado, è formata da 80 quesiti a risposta chiusa con 4 opzioni di risposta, così ripartiti:

  • 15 quesiti: ambito normativo;
  • 30 quesiti: ambito psicopedagogico e didattico;
  • 30 quesiti: ambito della conoscenza delle disabilità e degli altri bisogni educativi speciali in una logica bio-psico-sociale;
  • 5 quesiti: capacità di lettura e comprensione del testo in lingua inglese.

Punteggio: La risposta corretta vale 1 punto, la risposta mancante o errata vale 0 punti. La prova si supera al raggiungimento di almeno 56/80 punti.

Vedi come funzioneranno le graduatorie.

Testo bozza del bando