Tabella dei titoli valutabili concorso straordinario scuola secondaria di I e II grado, su posto comune e di sostegno, e ripartizione dei relativi punteggi

In merito al concorso straordinario scuola secondaria di I e II grado, riportiamo qui sotto la tabella dei titoli valutabili e i punteggi per l’accesso alla procedura concorsuale su posto comune e di sostegno oltre al punteggio per il titolo di accesso alla procedura concorsuale a insegnante tecnico pratico, per le classi di concorso A-55, A-56, A-59 e A63, A57, A 58.

Tabella dei titoli valutabili concorso straordinario scuola secondaria di I e II grado, su posto comune e di sostegno, e ripartizione dei relativi punteggi

A.1.1 Diploma di laurea di vecchio ordinamento, laurea specialistica, laurea magistrale, diploma accademico di vecchio ordinamento o diploma accademico di secondo livello che costituisce titolo di accesso alla specifica classe di concorso; abilitazione specifica o titolo di abilitazione specifico conseguito all’estero riconosciuto ai sensi del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206 (sulla base del punteggio conseguito) I titoli di accesso il cui voto non è espresso in centesimi sono riportati a 100. Le eventuali frazioni di voto sono arrotondate per eccesso al voto superiore solo se pari o superiori a 0,50. Qualora non sia indicato il punteggio ovvero il giudizio finale non sia quantificabile in termini numerici, sono attribuiti punti 1,5.
A.1.2 In aggiunta al punteggio di cui al punto A.1.1, il possesso di abilitazione specifica conseguita attraverso percorsi selettivi di accesso anche qualora conseguita all’estero e riconosciuta ai sensi del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206, comporta l’attribuzione di ulteriori Nel caso di abilitazioni conseguite attraverso un unico percorso, il punteggio aggiuntivo di cui al presente punto è attribuito a ciascuna delle relative procedure concorsuali. Punti 5.
A.1.3 In aggiunta al punteggio di cui al punto A.1.1, l’abilitazione specifica conseguita attraverso la frequenza di percorsi di abilitazione diversi dai percorsi di cui al punto A.1.2, anche qualora conseguita all’estero e riconosciuta ai sensi del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206 comporta l’attribuzione di ulteriori Nel caso di abilitazioni conseguite attraverso un unico percorso, il punteggio aggiuntivo di cui al presente punto è attribuito a ciascuna delle relative procedure concorsuali. Punti 2.

Punteggio per il titolo di accesso alla procedura concorsuale a posti di sostegno alle classi con alunni con disabilità

A.2.1 Diploma di specializzazione sul sostegno per lo specifico grado di istruzione o titolo di specializzazione estero riconosciuto valido ai sensi del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206, sulla base del punteggio conseguito. I titoli di specializzazione il cui voto non è espresso in centesimi sono riportati a 100. Le eventuali frazioni di voto sono arrotondate per eccesso al voto superiore solo se pari o superiori a 0,50. Qualora non sia indicato il punteggio ovvero il giudizio finale non sia quantificabile in termini numerici, sono attribuiti punti 1,5.
A 2.2 In aggiunta al punteggio di cui al punto A.2.1, la specializzazione specifica conseguita attraverso la frequenza di percorsi selettivi di accesso, anche qualora conseguita all’estero e riconosciuta ai sensi del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206, comporta l’attribuzione di ulteriori punti 5.

Punteggio per il titolo di accesso alla procedura concorsuale a insegnante tecnico pratico

A.3.1 Titolo di studio che costituisce titolo di accesso alla specifica classe di concorso secondo la normativa vigente o titolo di studio estero riconosciuto valido ai sensi del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206 (sulla base del punteggio conseguito) Per i posti relativi a “Conversazione in lingua straniera, B-02” è altresì considerato quale titolo di accesso valutabile la laurea, la laurea magistrale o il diploma accademico di I o II livello conseguiti nel Paese ove la lingua straniera per cui si concorre è lingua ufficiale. Le eventuali frazioni di voto sono arrotondate per eccesso al voto superiore solo se pari o superiori a 0,50 Qualora non sia indicato il punteggio ovvero il giudizio finale non sia quantificabile in termini numerici, sono attribuiti punti 1,5.
A.3.2 In aggiunta al punteggio di cui al punto A.3.1, l’abilitazione specifica conseguita attraverso la frequenza di percorsi di abilitazione, anche qualora conseguita all’estero e riconosciuta ai sensi del decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206 e successive modificazioni, comporta l’attribuzione di ulteriori Nel caso di abilitazioni conseguite attraverso un unico percorso, il punteggio aggiuntivo di cui al presente punto è attribuito a ciascuna delle relative procedure concorsuali. Punti 2.

Punteggio per i titoli specificamente valutabili per le procedure concorsuali a insegnante tecnico pratico

B.1.1 Ulteriore abilitazione per la specifica classe di concorso, per ciascun titolo. Punti 2,5.
B.1.2 Diploma di Istituto tecnico superiore, dal contenuto strettamente inerente gli insegnamenti impartiti per la classe di concorso a insegnante tecnico pratico. Punti 1,5.
B.1.3 Laurea triennale, qualora non costituisca titolo di accesso alla laurea specialistica o magistrale di cui al punto B.4.6.
B.2.1 Diploma di perfezionamento conseguito presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (per ciascun titolo) a) relativo allo strumento cui si riferisce la graduatoria o relativo alla musica da camera. Punti 2. b) relativo ad altro strumento. Punti 1,5.
B.2.2 Premi in concorsi nazionali od internazionali relativi allo specifico strumento (per ciascun premio e fino a un massimo di punti 3) a) primo premio, punti 1,5. b) secondo premio, punti 1. c) terzo premio, punti 0,5.
B.2.3 Idoneità in concorsi per orchestre sinfoniche di Fondazioni Lirico Sinfoniche o Orchestre riconosciute (per ciascun titolo e sino a un massimo complessivo di punti 3). Punti 1.
B.2.4 Corsi di perfezionamento di durata non inferiore a 15 giorni in qualità di allievi effettivi relativi allo strumento cui si riferisce la graduatoria (per ciascun titolo e sino ad un massimo complessivo di punti 1). Punti 0,25.
B.2.5 Relativamente alla classe di concorso A-59, attività professionale presso enti lirici, teatri, accademie o compagnie di rilevanza nazionale e internazionale (per ciascun titolo e fino a un massimo di punti 2): a) attività di accompagnamento per la danza. Punti 0,2. b) altre attività, punti 0,1.
B.2.6 Relativamente alle classi di concorso A-55, A-56 e A-63, attività professionale in ambito musicale, compresa quella di direzione di orchestre lirico-sinfoniche (per ciascun titolo e fino a un massimo di punti 1). Punti 0,1.
B.2.7 Composizioni specifiche per la didattica (per ciascun titolo e fino a un massimo di punti 2): Punti 0,2.
B.2.8 Composizioni musicali ed incisioni discografiche (per ciascun titolo e fino a un massimo di punti 1): Punti 0,1
B.2.9 Attività di concertista in gruppi da camera (per ciascun titolo e fino ad un massimo di punti 1). Punti 0,1
B.2.10 Attività di concertista solista. (per ciascun titolo e fino ad un massimo di punti 1). Punti 0,1.
B.3.1 Premi in qualità di interprete in concorsi nazionali od internazionali relativi alla specifica classe di concorso -danza classica o danza contemporanea-. (per ciascun premio e fino a un massimo di punti 3): a) primo premio b) secondo premio c) terzo premio a) punti 1,5 b) punti 1 c) punti 0,5.
B.3.2 Idoneità in concorsi per danzatori negli Enti di produzione artistica riconosciuti riferiti alla specifica classe di concorso -danza classica o danza contemporanea (per ciascun titolo e fino a un massimo di punti 1): Punti 0,1.
B.3.3 Attività professionale in qualità di danzatore riferita alla specifica classe di concorso (danza classica o danza contemporanea), eseguita in pubblici spettacoli presso teatri, compagnie e istituzioni di rilevanza nazionale ed internazionale, produzioni televisive e cinematografiche (per ciascun titolo e fino a un massimo di punti 4): punti 0,2.
B.3.4 Attività professionale in qualità di coreografo, ripetitore, assistente alla coreografia, maître de ballet riferiti alla specifica classe di concorso (danza classica o danza contemporanea), svolta presso teatri, compagnie e istituzioni di rilevanza nazionale ed internazionale, produzioni televisive e cinematografiche (per ciascun titolo e fino a un massimo di punti 3): Punti 0,2.
B.3.5 Altre attività coreutiche documentate presso teatri, compagnie di danza, comprese le attività di produzione e organizzazione di spettacoli di danza, rassegne, festival, concorsi di danza. (per ciascun titolo e fino a un massimo di punti 1): Punti 0,1.