Concorsi scuola, ecco le nuove disposizioni contenute nell'ultimo DPCM
Concorsi scuola, ecco le nuove disposizioni contenute nell'ultimo DPCM

Per i concorsi scuola 2020, il Miur ha avviato la segnalazione d’urgenza: i bandi sono attesi per la fine di questo mese di febbraio. I testi, dal 4 febbraio sono all’esame del CSPI, che dovrà fornire il prescritto parere. La risposta è attesa entro 15 giorni, quindi entro il 19 febbraio 2020. Nel frattempo, è in corso l’elaborazione dei dati per la distribuzione dei posti tra regioni e cdc.

Parere CSPI concorsi scuola non vincolante

Il parere del CSPI è obbligatorio ma non vincolante: ciò significa che qualunque rilievo fatto sui bandi del concorsi scuola 2020 potrebbe anche essere ignorato. Alla fine, sarà comunque il Miur a decidere se accoglierlo o meno.  per cui non appena ricevuto, il Ministero deciderà cosa accogliere e cosa no delle osservazioni.

I concorsi 2020: tutti urgenti

Sono attesi i bandi di tre concorsi scuola per il 2020:

  • concorso straordinario per la scuola secondaria: 24.000 posti (comuni e sostegno)bandito solo per le classi di concorso e regioni con posti vacanti.
  • concorso ordinario scuola secondaria: 25.000 posti tra (comuni e sostegno) bandito solo per classi di concorso e regioni con posti vacanti.
  • concorso ordinario scuola infanzia e primaria: autorizzati 16.959 posti, ma che pare saranno ridotti.

NB: il titolo originale diceva procedura d’urgenza, ma si tratta di segnalazione. Ci scusiamo per l’errore del termine.