Milleproroghe è legge, Ok del Senato: le novità per la scuola

I concorsi scuola attesi sono 3: concorso straordinario secondaria I e II grado, concorso ordinario secondaria I  e II grado, concorso infanzia e primaria. Per i primi due, il DL n. 126/2019 stabiliva come data ultima di indizione “entro il 2019”. Ma così non è stato. Lucia Azzolina, ministro dell’Istruzione, ha commentato “In 4 settimane abbiamo preparato i bandi per i concorsi fermi da un anno.” La data attesa è stata quindi spostata a febbraio 2020. Ma restano alcune incognite.

Bandi concorsi scuola 2020: le incognite sulla data

La data della pubblicazione dei bandi per i concorsi scuola 2020 (vedi scheda tecnica) potrebbe subire qualche modica in considerazione del parere del CSPI, atteso a breve, e delle eventuali modifiche che si potrebbe decidere di apportare a seguito delle pressanti richieste sindacali. Vanno anche messe a punto le tabelle A e B contenenti la distribuzione dei posti per classe di concorso e regione. Probabilmente, proprio per questo, il decreto Milleproroghe prevede la posticipazione della data ultima per i bandi.

Milleproroghe e proroga data ultima bandi concorso

Il Decreto Milleproroghe, sui bandi di concorso 2020 contiene la seguente modifica:

“10-quater. All’articolo 1, comma 1, del decreto-legge 29 ottobre 2019, n. 126, convertito, con modificazioni, dalla legge 20 dicembre 2019, n. 159, le parole: «entro il 2019» sono sostituite dalle seguenti: «entro il 30 aprile 2020».
7. 41. (Nuova formulazione) Lattanzio Paolo, Donno Leonardo, Macina Anna.”

Il termine ultimo per la pubblicazione dei bandi viene spostato al 30 aprile 2020.

Va specificato, però, che non è intenzione del Ministero arrivare a quella data. Le 24.000 assunzioni del concorso straordinario per la secondaria dovrebbero avvenire già a settembre 2020, per cui si cercherà di fare in fretta.