Coronavirus e scuola, Salvini: 'Prolunghiamo l'anno scolastico', e intanto salta lo sciopero del 6 marzo
Coronavirus e scuola, Salvini: 'Prolunghiamo l'anno scolastico', e intanto salta lo sciopero del 6 marzo

La situazione di emergenza nel nostro Paese a causa del coronavirus sta influendo moltissimo anche sul comparto scuola. A questo proposito, segnaliamo le dichiarazioni rese questa mattina dal leader della Lega, Matteo Salvini, in merito ad un possibile prolungamento dell’anno scolastico per recuperare i giorni di chiusura delle scuole del Nord e non solo.

Coronavirus, Salvini: ‘Prolunghiamo anno scolastico’

“Stiamo ragionando sul settore scuola perché ci sono centinaia di famiglie in difficoltà – ha dichiarato Salvini – Se mamma e papà lavorano, coi bimbi di pochi anni a casa, evidentemente si crea un problema umano, economico e sociale.
Se il protrarsi della chiusura delle scuole supererà la settimana – ha proseguito il leader leghista – è chiaro che si renderà necessario ipotizzare il prolungamento dell’anno scolastico oltre i primi giorni di giugno sia per ciò che riguarda il programma educativo dei ragazzi sia per il carico troppo gravoso per le famiglie. La baby sitter costa la metà dello stipendio. Mi premurerò di comunicare al Premier queste che sono le proposte della Lega per affrontare l’emergenza coronavirus previa telefonata’.

Loading...

Sciopero scuola 6 marzo revocato

Intanto, lo sciopero della scuola indetto dai sindacati per il 6 marzo è stato revocato.
‘In considerazione dell’emergenza sanitaria in corso – si legge in un comunicato diffuso dalla Flc-Cgil – e dell’appello diffuso nelle ultime ore dalla Commissione di garanzia a non effettuare le agitazioni già indette in diversi settori lavorativi, lo sciopero viene revocato. Restano confermate tutte le ragioni che avevano portato alla proclamazione.’