Scuola - Pittoni (Lega), Pasticcio M5S/PD su posti Quota 100
Scuola - Pittoni (Lega), Pasticcio M5S/PD su posti Quota 100

Pubblichiamo questo comunicato stampa riguardante gli argomenti Scuola e Quota 100, mandatoci gentilmente dal senatore della Lega Mario Pittoni. Si prospetta un nuovo contenzioso a causa di un “errore di prospettiva” che è ben chiarito nel documento che segue.

Scuola: il “pasticcio” del Movimento 5 stelle e del Partito Democratico

 

Loading...

“L’assegnazione tardiva dei posti liberatisi a seguito di cessazione dal servizio per applicazione della Quota 100 come previsto dalla legge di conversione del decreto legge n. 126/19, se è vero che permette a quanti avevano titolo all’immissione in ruolo con valore pieno (giuridico ed economico) nel corso delle operazioni relative all’anno scolastico 2019/2020 di recuperare quel loro diritto almeno con valore giuridico, è però segnata da un errore di prospettiva che, alla lunga, sarà foriero di nuovo contenzioso e del perdurare di situazioni di instabilità nella gestione del personale della scuola. Infatti i posti numericamente spettanti per le immissioni in ruolo del 2019 verranno attribuiti, con precedenza su tutte le operazioni di mobilità e di immissione in ruolo relative all’a.s. 2020/2021 e, di conseguenza, sottratti al loro passaggio per la mobilità relativa all’a.s. 2019/2020. Verrà in pratica violato il diritto di tutti quei docenti di ruolo che avrebbero potuto ottenere con le operazioni di mobilità relative al 2019/2020 una sede specificamente richiesta e per la quale avevano pieno titolo. Tutto ciò non sarebbe avvenuto se fosse stato accolto il mio emendamento al decreto Scuola, in forza del quale si sarebbe rispettato al 100% il diritto degli aspiranti alla nomina nel 2019 (accantonando, in valore numerico, provincia per provincia tutti posti loro spettanti e conferendoli con precedenza assoluta sulle altre operazioni di immissione in ruolo relative al 2020/2021) e, contemporaneamente, quei posti sarebbero stati disponibili per la mobilità ripristinando il diritto (negato nel 2019) degli insegnanti di ruolo a poterli ottenere in forza della mobilità territoriale e di quella professionale”. Lo dichiara il senatore della Lega Mario Pittoni, presidente della commissione Cultura a palazzo Madama.

Loading...