Diretta conferenza stampa Lucia Azzolina oggi 16 maggio: dove seguirla in streaming
Diretta conferenza stampa Lucia Azzolina oggi 16 maggio: dove seguirla in streaming

Il Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha illustrato alle Commissioni Cultura riunite di Camera e Senato in merito alle linee programmatiche del Ministero dell’Istruzione.
Come riportato dal portale Orizzonte Scuola, il Ministro ha ribadito come il Miur stia lavorando a procedure di abilitazione e concorsuali valide nel tempo, oltre ai concorsi che a breve partiranno.

Ministro Azzolina in audizione per linee programmatiche Miur: ‘Docenti preparati, c’è il dovere di selezionare i migliori docenti’

E’ stato confermato l’avvio delle procedure per tre concorsi con i provvedimenti che ora sono all’esame del CSPI. Si è ribadito il fatto che lo Stato abbia il dovere di selezionare i migliori docenti.
Secondo Lucia Azzolina, c’è la necessità di rimettere al centro della scuola gli studenti, i quali chiedono interventi attenti ai loro bisogni: edifici sicuri, docenti preparati, diritto a didattica innovativa anche digitale, diritto alla personalizzazione degli apprendimenti.

Lucia Azzolina sulla questione sostegno

Inoltre, il Miur deve garantire anche agli studenti con disabilità o BES il massimo impegno costante e attento per la loro piena inclusione. A questo proposito, il Ministro ritiene che occorra attivare le nuove norme relative all’inclusione con procedure concorsuali ad hoc per aumentare il numero dei docenti specializzati: è stato citato il V ciclo TFA per 19.585 posti complessivi.
Lucia Azzolina ha ribadito come ‘tutti i docenti a tempo indeterminato dovranno essere formati. Al fine di trasformare in organico di diritto i posti di sostegno in deroga‘.

Dispersione scolastica, potenziamento competenze studenti

Un’altra priorità del Ministro è quella della prevenzione e contrasto della dispersione scolastica e dell’abbandono del sistema formativo da parte degli studenti. Nonostante il fenomeno abbia fatto registrare una lieve diminuzione rispetto al passato, il Ministro ritiene che si possa fare ancora molto.
Oltre a promettere meno burocrazia anche per i docenti, Lucia Azzolina ha confermato la propria intenzione di promuovere azioni per il potenziamento delle competenze degli studenti in tema di Educazione civica, studio della Costituzione italiana ed educazione motoria e sportiva, insieme all’attuazione piena e coerente delle nuove norme di recente emanazione, nonché iniziative incentrate sulle tematiche del contrasto alle mafie,al bullismo e al cyberbullismo, all’antisemitismo e alla discriminazione di genere.