Coronavirus e scuola, Nota Miur del 6 marzo: disposizioni su riunioni organi collegiali

In riferimento alla Nota Ministeriale N. 278 del 6 marzo recante particolari disposizioni applicative della direttiva del Ministro per la Pubblica Amministrazione del 25 febbraio 2020, n. 1 (Direttiva 1/2020), “Prime indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019 nelle pubbliche amministrazioni al di fuori delle aree di cui all’articolo 1 del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6”, indichiamo, qui di seguito, le disposizioni del Ministero dell’Istruzione in merito alle riunioni degli organi collegiali.

Nota Miur N. 278 del 6 marzo – Riunioni degli organi collegiali

‘Nelle istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione per le quali è stata disposta la chiusura – si legge nella nota – sono annullate tutte le riunioni degli organi collegiali, già calendarizzate, per il periodo previsto.
Nelle istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione per le quali è stata disposta la sospensione delle attività didattiche, le riunioni degli organi collegiali e le assemblee mensili degli studenti, già calendarizzate potranno essere posticipate alla fine della fase di sospensione ovvero effettuate con modalità telematiche o in presenza. Nel caso in cui dette riunioni si svolgano in presenza, andranno in ogni caso assicurate, in relazione all’entità dell’emergenza epidemiologica, misure precauzionali quali un adeguato distanziamento tra i partecipanti, ai sensi delle disposizioni vigenti. Si raccomanda comunque, ai dirigenti scolastici, una attenta valutazione in merito alla
necessità di convocazione dei predetti organi, evitando convocazioni non improcrastinabili.’

Nota-prot.-278-del-6-marzo-2020