Aggiornamento emergenza Coronavirus: oggi 18 marzo il Decreto “cura Italia” è pubblicato in Gazzetta Ufficiale, per la precisione in nottata su un’edizione straordinaria. Sono quindi entrate in vigore ufficialmente le norme del decreto.

News Coronavirus, decreto ‘Cura Italia’ è ufficialmente entrato in vigore

Il testo del decreto ‘Cura Italia, nato per l’emergenza Coronavirus e firmato dal Presidente Mattarella, contiene le misure sanitarie ed economiche per fronteggiare il Covid-19. Di seguito i contenuti, che potrete approfondire altrove:

Loading...
  1. Cassa integrazione in deroga fino a 9 settimane
  2. Indennità per gli autonomi
  3. Vietato licenziare per due mesi
  4. Proroga domande disoccupazione agricola
  5. Stop ai versamenti fino a venerdì
  6. Stop ai versamenti per imprese e professionisti
  7. Stop ai versamenti per i settori più colpiti
  8. Stop alle ritenute per le società sportive
  9. Stop ai termini per gli adempimenti fiscali
  10. Stop alle ritenute per i professionisti
  11. Credito di imposta per affitti botteghe e negozi
  12. Credito d’imposta per sanificazione ambienti di lavoro
  13. Stop ai versamenti e contributi lavoro domestico
  14. Stop versamenti canoni settore sportivo
  15. Detrazioni per donazioni
  16. Stop mutui prima casa
  17. Proroga domande e indennizzi risparmiatori
  18. Congedo speciale e voucher baby sitter
  19. Voucher baby sitter fino a 600 euro
  20. Bonus 100 euro per chi lavora in sede
  21. 24 giorni in più permessi legge 104
  22. Fondo ultima istanza per redditi bassi
  23. 70 milioni per i computer a studenti meno abbienti
  24. 50 milioni per cibo agli indigenti
  25. Proroga domande Naspi e Discoll
  26. Quarantena equivale a malattia
  27. Smart working per la pubblica amministrazione
  28. Moratoria prestiti Pmi e microimprese
  29. Fondo di garanzia Pmi
  30. 500 milioni al trasporto aereo e newco per Alitalia
  31. Fondo per il made in Italy
  32. Le competenze del commissario straordinario
  33. 150 milioni per requisire i presidi sanitari privari
  34. Arresti domiciliari, braccialetti e semilibertà