L. Azzolina
Lucia Azzolina

Scuola e Coronavirus, notizie 18 marzo: il ministro dell’Istruzione Azzolina ha chiarito alcuni punti fondamentali derivanti dalla situazione di emergenza che gli italiani stanno vivendo, inclusa la necessità di tenere scuole chiuse e attività didattiche sospese. Lo ha fatto nel corso della registrazione del programma di Martedì su La 7. In particolare, parla del cosiddetto 6 politico, dell’allungamento dell’anno scolastico e dell’esame di Maturità 2020.

Azzolina su Coronavirus: ‘non parlerei di 6 politico’

L’emergenza Coronavirus sta mettendo a dura prova la scuola italiana, non c’è dubbio. Le scuole restano aperte solo per le attività indifferibili. Alla domanda se bisogna aspettarsi un 6 politico per gli studenti, il ministro ha risposto:”Abbiamo attivato un monitoraggio sulla didattica a distanza e i dati sono molto confortanti. Non darei per scontato che si perdano ore. Ho invitato gli studenti a studiare e ad essere responsabili, seri e rigorosi. Non parlerei quindi del sei politico”.

Loading...

Scuola chiusa e allungamento anno scolastico

Si prevede di allungare l’anno scolastico, come affermano certe voci in circolazione? “Ci sono studenti e docenti che stanno facendo più di quello che facevano in classe. Quindi direi al momento che né l’anno si allungherà, né altro” ha risposto il ministro Azzolina, lodando poi la comunità educante.

Esame di Maturità

Sull’esame di Maturità 2020, Azzolina si è mostrata positiva e propositiva.”L’esame di stato è uno degli aspetti più delicati. Io sto prospettando al ministero dell’Istruzione diversi scenari in base a quando le scuole si riapriranno, l’esame sarà serio ma terrà in considerazione il momento di emergenza che stiamo vivendo, nelle prossime settimane daremo informazioni. Sarà tarato sulla base degli apprendimenti che gli studenti avranno raggiunto”.